La prima volta di Maeda e Solano

Italeri ad Anzio con solo qualche problema per Marchini

Adesso il tempo delle chiacchiere è finito, per l’Italeri si tratta da domani di cominciare a tradurre in fatti le promesse del mercato.
Il punto, al momento del primo playball, vede i rientri di Landuzzi e Betto, dopo gli interventi alla spalla, dati come sicuri per la fine di giugno. Il resto del roster è a disposizione, a parte qualche problema per Marchini. La preparazione della squadra comunque viene data, da Mazzotti, per completata, tanto come tempi quanto come modalità. A parte il freddo degli ultimi giorni, la formazione bolognese dovrebbe essere in pari col programma: in forma insomma, certo ‘da prima giornata”, non al cento per cento.
Sotto questo aspetto, si aspettano i primi 27 inning ufficiali per dare una prima, sommaria, valutazione in particolare su un Maeda in progresso e su un Solano che fin qui è apparso buono in difesa ma non convincente con la mazza.
Contro la Colavita i tre partenti saranno Maeda, Newman e Cretis. Mentre in diamante l’Italeri si schierera con Frignani, Rigoli e Liverziani agli esterni, Sheldon in terza, Solano all’interbase, Dallospedale in seconda e o Dall’Olio o Fontana in prima e l’altro designato. Lo staff tecnico biancoblù deciderà all’ultimo momento. A ricevere partirà in tutte tre gli incontri Antigua, con Monari eventualmente a togliergli inning.

Informazioni su Mino Prati 844 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.