Il messaggio di fine anno del presidente della WBSC

wbsc.org
Riccardo Fraccari - Presidente WBSC

Cari atleti di baseball e softball, leader, partner della WBSC, rappresentanti dei media e tifosi di tutto il mondo,

Siamo arrivati alla fine di un anno che rimarrà sicuramente impresso nella mente di ognuno di noi. A differenza dei precedenti indirizzi, il messaggio di quest’anno non celebra i risultati delle nostre competizioni, né i successi ottenuti dalle varie nazioni. Al contrario, guardando indietro al 2020, il nostro pensiero va immediatamente a tutti coloro che sono stati colpiti dall’impensabile, inaspettata e impegnativa pandemia COVID-19.

Oggi siamo stati resi consapevoli della nostra fragilità da un nemico che ha rimodellato la nostra vita quotidiana e il mondo dello sport, con la conseguente cancellazione o il rinvio di tutti i nostri grandi eventi di quest’anno, compreso il nostro spettacolare e lungamente atteso ritorno ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Tuttavia, nonostante le avversità affrontate nel 2020, la WBSC ha portato avanti i cambiamenti della sua struttura organizzativa che salvaguarderanno il futuro del nostro sport e della nostra comunità nei difficili anni a venire.
A questo proposito, abbiamo accelerato la nostra espansione in “E-Sports”. Con il contributo della nostra Commissione Atleti, abbiamo sviluppato la versione virtuale del baseball attraverso un gioco mobile chiamato “Playball”, che sarà disponibile il prossimo anno. Nel prossimo futuro usciranno anche i giochi per il softball e il Baseball5.

Abbiamo anche elaborato un Piano Strategico per il periodo 2021-2024, che è stato pubblicato sul nostro sito web. Questo perché il WBSC si impegna a favore della trasparenza e vuole condividere i nostri obiettivi futuri con tutti voi, in modo da poterli raggiungere insieme. Ognuno di voi è un attore chiave nel plasmare il futuro della WBSC.

Abbiamo lavorato intensamente alla riorganizzazione della federazione per una maggiore funzionalità ed efficienza. La nuova struttura, che delinea i vari dipartimenti, è pubblicata anche sul sito web della WBSC.

I vincoli economici causati dalle serrate e da altre restrizioni renderanno più difficile per il nostro movimento trovare risorse, in particolare per le Federazioni che organizzano o partecipano ad eventi. Per questo motivo, abbiamo istituito due Gruppi di lavoro – per il baseball e il softball – che stanno “ripensando” la frequenza, la struttura e lo svolgimento di tutte le nostre attività per conto dei nostri stakeholder. Questo ci permetterà di anticipare e pianificare meglio le sfide che tutti noi incontreremo negli anni a venire.
I risultati dei gruppi di lavoro sono stati presentati e discussi durante l’ultima riunione del Consiglio Direttivo del 9 dicembre 2020. L’esito della discussione e le relative decisioni sono disponibili anche sul sito web. Voglio assicurare a tutti voi che la WBSC è costantemente alla ricerca di nuovi modi in cui possiamo continuare a sostenere tutti i nostri membri in questi tempi difficili.

Non c’è dubbio che la pandemia COVID-19 avrà molte conseguenze nei prossimi anni. Influenzerà il modo in cui comunichiamo, interagiamo, viaggiamo e ci comportiamo. Ad esempio, per mitigare l’impatto della pandemia sul nostro lavoro, abbiamo aperto la piattaforma di e-learning della WBSC Academy e abbiamo rapidamente spostato le nostre riunioni con le Federazioni dei membri, le Associazioni Continentali, le Commissioni e il Comitato Esecutivo in un formato virtuale. Ciò ha permesso al team WBSC di Pully di comunicare più facilmente e frequentemente con i membri al di fuori della Svizzera.

Un altro passo importante per l’espansione del nostro sport è stata l’apertura della nostra nuova sede permanente, “Home Plate”, nei pressi della capitale olimpica. All’inaugurazione, avvenuta a luglio, hanno partecipato il leader del Movimento Olimpico, il Presidente del CIO Thomas Bach, oltre a vari altri leader sportivi e alle autorità locali svizzere.

Ricordo ancora oggi le parole di incoraggiamento che abbiamo ricevuto dal Presidente Bach: “Sono davvero impressionato da questa nuova sede del CIO. Non per la sua grandezza, ma per la sua eleganza, il suo stile, la sua funzionalità e anche per il suo impegno a favore della tutela dell’ambiente e dell’edilizia sostenibile”, così come quelle del Presidente dell’Associazione Summer Olympic International Federations (ASOIF), Francesco Ricci Bitti: “Questo dimostra il forte rapporto olimpico che il baseball e il softball hanno, e questo è molto importante per uno sport che non ha le sue radici in Europa. Il fatto che il baseball e il softball siano così vicini al CIO dà un messaggio molto forte di unità”.

Parole che non devono solo dare incoraggiamento e speranza, ma che devono anche stimolare tutti noi a continuare a lavorare con determinazione. Soprattutto, questo serve come un’approvazione positiva da parte del Movimento Olimpico del lavoro intrapreso dal WBSC e dalla sua famiglia globale.

Queste parole esprimono l’apprezzamento che il Movimento Olimpico ha per ognuno di voi, dagli atleti agli allenatori, ai dirigenti e ai funzionari della lega. E per tutti voi, che dedicate con passione il vostro tempo e le vostre energie per il continuo sviluppo e la crescita del baseball e del softball.
Un’altra importante pietra miliare superata nel 2020, che è stata ben accolta dal CIO, è stata la creazione della WBSC Integrity Unit, che ha il compito di salvaguardare e rafforzare il buon governo all’interno della nostra organizzazione. Voglio ringraziare il nostro Segretario Generale Beng Choo Low per aver accettato la responsabilità di guidare questo importante lavoro.

Vale anche la pena sottolineare – anche in mezzo alla pandemia – che il Baseball5 ha vissuto un anno di crescita e di sviluppo straordinario. All’inizio dell’anno, siamo stati lieti di annunciare con il CIO che la nostra nuova disciplina è stata aggiunta ai Giochi Olimpici della Gioventù Dakar 2022. Mentre il debutto del Baseball5 sul palcoscenico olimpico è stato rinviato al 2026, abbiamo assistito a fiorenti iniziative ed eventi di Baseball5 in tutti i continenti. Questo dimostra l’importanza di questa disciplina per lo sviluppo del baseball e del softball. Oggi, stiamo lavorando diligentemente con la nostra Associazione Continentale per far sì che il Baseball5 si aggiunga ai programmi sportivi dei vari Giochi continentali e regionali. Speriamo di poter contare sul sostegno di tutti voi per questo importante compito.

Non c’è dubbio che non vedo l’ora di lasciarci il 2020 alle spalle e di vedere i nostri atleti di nuovo sul campo di gioco. Entro marzo prevediamo di riprendere le nostre competizioni con l’organizzazione di due Mondiali di Baseball (Under 15 e femminili) in Messico.
Questo avverrà attraverso l’utilizzo di un protocollo a bolla che mira a proteggere la salute e il benessere di tutte le persone coinvolte. Abbiamo piena fiducia nel nostro protocollo di sicurezza, che è stato testato in Messico al culmine della pandemia a luglio e non ha provocato infezioni nonostante i test approfonditi.

L’imminente diffusione dei vaccini consentirà, si spera e potenzialmente, il ritorno a una forma di normalità e la prossima estate, che sarà evidenziata dal nostro attesissimo e spettacolare ritorno al palcoscenico olimpico dei Giochi di Tokyo 2020, dove sono certo che saremo tra gli sport di punta e più attesi – costruendo il caso che il nostro sport e i nostri atleti facciano parte delle future edizioni, compresi i Giochi di Los Angeles 2028. Gli atleti che ci rappresenteranno a Tokyo 2020 saranno i migliori ambasciatori per dimostrare come il nostro sport possa elevare ulteriormente il marchio olimpico e aiutare il CIO a realizzare i suoi importanti obiettivi.

In conclusione, vorrei ringraziare i membri del Consiglio di Amministrazione e delle Commissioni della WBSC, le Confederazioni Continentali, le Federazioni affiliate, i membri associati, tutti i campionati del mondo, gli atleti, gli allenatori, gli arbitri e lo staff della WBSC per il loro impegno e la loro dedizione nel far crescere il nostro sport nonostante il difficile anno che tutti abbiamo affrontato.

A nome della World Baseball Softball Confederation, vorrei anche ringraziare e riconoscere tutti coloro che aiutano e contribuiscono alla crescita del baseball e del softball in tutto il mondo.