All’Europeo Israele inizia battendo la Repubblica Ceca

Nella giornata d’esordio la Spagna fatica con la Croazia. Germania e Belgio rispettano il pronostico. Gran Bretagna-Olanda sospesa per oscurità

Frank Fries (Baseball-EM 2019)
Croazia-Spagna
© Frank Fries (Baseball-EM 2019)

CROAZIA-SPAGNA 2 – 3
Fin che regge Tadic, sul monte della Croazia, la Spagna rischia. Gli iberici cominciano con Jorge Balboa (9 strikeout in 7 riprese) sul monte e dopo debbono far ricorso a Tony Noguera e Cruz. Vanno in vantaggio ma sono subito raggiunti: 1 a 1 a fine primo. Al terzo i croati vanno sul 2 a 1 e restano in vantaggio fino alla fine del settimo inning. Tre doppi di seguito (di Ustariz, Galvan e J Martinez) e gli spagnoli cambiano tutto: 2 a 2 prima, 2 a 3 subito dopo. Tanto basta. Tardivo forse l’innesto in pedana del rilievo Horvatich da parte della Croazia.

REPUBBLICA CECA – ISRAELE 1-6
Israele inizia il suo Europeo confermando le voci che la davano squadra a cui stare attenti. Ne ha fatto le spese la Repubblica Ceca, stroncata nelle ultime tre riprese. Pareggiato lo 0 a 1 iniziale del primo inning con il solo homer di Gaillen al 3°, gli israeliani hanno costretto alla resa l’avversaria con 4 punti con 3 valide al 7° (doppi di Glasser e di Rickles, questo da 3 punti). Due errori della difesa ceca all’8° hanno fatto il resto.

BELGIO-AUSTRIA 5-1
Con una valida in meno il Belgio vince di 5 punti sull’Austria, che solo al 9° riesce a segnare il punto della bandiera. Desmedt e V/D Branden gli artefici come lanciatori; un fuoricampo da 2 punti al 2° di Poesmans ha portato i belgi alle ultime due riprese, poi nella parte bassa dell’8° è successo un po’ di tutto e con una sola valida il punteggio è diventato un 5 a 0 insormontabile per gli austriaci.

GRAN BRETAGNA – OLANDA sospesa per oscurità
“Tulipani” (7 strikeout Yntema, rilevato da Martis, 3 su 4 e 3 rbi Shoop, 2 su 4 ed altrettanti punti battuti a casa Daal) che largheggiano, fin sul 10 a 0 a metà settimo. Un punto degli inglesi al 7° e un altro all’8°, portano però la partita alla sospensione per buio a inizio nono, sul 10 a 2 per l’Olanda.

SVEZIA – GERMANIA 1-9
I padroni di casa mettono al sicuro il risultato con 3 punti al 1° (due doppi e un singolo) e uno in ciascuno dei due successivi inning (solo homer di Amon al 3°). Contro i lanci di Rimmel, Steigert e Spann (4 valide concesse in tutto), per la vezia non c’è niente da fare.

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 725 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.