Chris Cooper ufficiale al San Marino

Dopo quattro stagioni a Grosseto, il pitcher mancino della Nazionale italiana approda nel club del Titano. Va a rinforzare il monte di "gara2" aggiungendosi a Granados e a Ribeiro

Benvenuti nella "Repubblica dei diamanti". Dove si gioca il baseball migliore. Dove c'è il Club numero uno d'Europa e del campionato italiano. La straordinaria stagione 2011 della T&A del presidente Paolo Achilli, dei vicepresidenti Mauro Fiorini e Max Carlini, del general manager Mauro Mazzotti, del direttore sportivo Alberto Antolini, del manager Doriano Bindi e dei suoi campioni è stata festeggiata ieri sera nelle sale della Asset Banca (partner della Società sammarinese) a Dogana.
"Campioni, Campioni" è l'appuntamento ideato per celebrare degnamente i trionfi della T&A nell'Italian Baseball League e nella European Cup (la Coppa Campioni del baseball). Una doppia impresa che ha fatto volare il San Marino Baseball al primissimo posto del ranking europeo, in base alle valutazioni dell'autorevole sito mister-baseball.com
In occasione dell'evento di ieri sera è stato anche proiettato un suggestivo "speciale" realizzato da SMTv.
E nel corso della serata – inoltre – è stato ufficialmente annunciato l'acquisto del lanciatore italoamericano Chris Cooper. Importante colpo di mercato, che noi di Baseball.it avevamo anticipato.
Pitcher mancino, 33 anni, già quattro stagioni di IBL alle spalle con la casacca del Grosseto, personaggio affidabile della Nazionale di Mazzieri, Christopher "Chris" Cooper arriverà sul Titano a dare qualità e personalità ad un monte di lancio che – in gara2 – aveva necessità d'essere rinforzato.
Cooper, che ha vestito la casacca dei Cleveland Indians fino al Triplo A lanciando 385 inning nelle Minors, è protagonista nel campionato italiano di massima serie dal 2008. Che è stato anche il suo anno migliore con il BBC Grosseto: 1.57 di ERA nella regular season di quella stagione. Un acquisto di spessore per l'immediato della T&A, ma anche molto interessante in prospettiva poichè fra un paio d'anni Chris Cooper avrà lo status di "asi".
L'ex-grossetano è un lanciatore esperto e duttile in grado di adattarsi a diverse situazione tattiche: può essere utilizzato da partente, da set up ma anche da closer.
Sul monte di lancio di "gara2" Cooper va ad aggiungersi al venezuelano-portoghese Yulman Ribeiro (ex-Bologna), altro recente acquisto, e al riconfermato Ivan Granados.

Avatar
Informazioni su Maurizio Roveri 192 Articoli
Maurizio Roveri, giornalista professionista, è nato il 26 novembre 1949. Redattore di Stadio dal 1974, e successivamente del Corriere dello Sport-Stadio, fino al gennaio 2004. Iscritto nell'Albo dei giornalisti professionisti dal luglio 1977. Responsabile del basket nella redazione di Bologna, e anche del pugilato. Caporubrica al Corriere dello Sport-Stadio del baseball, sport seguito fin dal 1969 come collaboratore di Stadio. Inviato ai campionati mondiali di baseball del 1972 in Nicaragua, del 1988 in varie città d'Italia, del 1990 a Edmonton in Canada, del 1998 in Italia, nonché alle Universiadi di Torino del 1970 e ai campionati Europei del 1971, del 1987, del 1989, del 1991, del 1999. Dal 2004 al 2007 collaboratore del quotidiano "Il Domani di Bologna" per baseball, pugilato, pallavolo.  

Commenta per primo

Lascia un commento