La Telemarket si affida e Edmondson e Taddonio

Il pitcher ex Major e il seconda base oriundo all'esordio nella delicata sfida contro il Ceci&Negri Parma. Mike Romano avrà tutta la rosa a disposizione.

Quello contro il Ceci&Negri Parma in programma da domani sera allo Stadio dei Pirati, potrebbe essere il trittico crocevia di un'intera stagione per la Telemarket. A meno cinque dai ducali e a meno tre dalla Danesi Nettuno quarta in classifica, i neroarancioni di Mike Romano non possono più permettersi passi falsi dopo aver fatto il pieno di sconfitte in casa del rullo compressore Prink Grosseto. E la settimana riminese è stata resa ancora più “pepata” dal taglio di Mike Saipe, decisione peraltro già nell'aria da diverse settimane. Logico quindi che i fari siano puntati domani sera soprattutto su Brian Edmondson, che a questo punto prenderà il testimone lasciato da Saipe in garauno, visto che la burocrazia ha intralciato i piani della società riminese non permettendole, per questione di pochi giorni, di tesserare Edmonson come italiano dal momento che tutti i documenti sono a posto. E senza contare l'oggettiva difficoltà nel reperire pitcher all'altezza della situazione in questo momento della stagione. L'ex Major, sbarcato a Rimini già da una settimana, ha destato una buona impressione in occasione degli allenamenti effettuati negli ultimi giorni e coach Mike Romano conta di averlo sul monte in garauno per almeno sei-sette riprese. Ancora da stabilire invece chi tra Marchesano e Patrone sarà il partente di garadue, lasciando ovviamente al compagno la partita serale. Le novità non finiscono qui perchè domani sera contro il Parma ci sarà anche Chris Taddonio, il seconda base oriundo tornato giusto in tempo a Rimini per dare una mano ai compagni nella difficile rincorsa ai play-off. Tutti a disposizione di Romano gli altri Pirati, compreso LIù Rodriguez che sabato scorso allo “Jannella” era stato costretto ad abbandonare il campo a metà garatre per un leggero malore, mentre il catcher titolare Matteo Baldacci dovrebbe tornare a ricevere due gare su tre, con il baby Baccelli impiegato nella pomeridiana.

Informazioni su Cristiano Cerbara 457 Articoli
Nato a Rimini 38 anni fa, Cristiano Cerbara è entrato nel mondo del giornalismo sportivo dall'ottobre del 1998, ovvero da quando ha rivestito per quattro anni i panni di collaboratore esterno del quotidiano locale "La Voce di Rimini" curando principalmente e giornalmente le vicende calcistiche del Rimini e collaborando comunque anche per quanto riguarda il baseball fino a diventarne responsabile in prima persona dai play-off 2001. E nell'ottobre 2002 ecco il passaggio alla redazione del Corriere Romagna dove ha ricomposta la staffetta di baseball.it con l'amico Andrea. Ma quello per il "batti e corri" é un amore profondo, nato con un classico colpo di fulmine all'età di 19 anni. Era infatti il 1988 quando il baseball cominciò a fare parte della sua vita sfociando in una passione che lo ha portato a saltare (per cause di forza maggiore) appena 2 partite allo stadio dei Pirati di Rimini (le ultime ed ininfluenti della regular season 1997) negli ultimi 15 campionati. Sposato dal settembre del 2000 con Monica, collabora con "Il Biancorosso" (giornalino quindicinale che esce in occasione delle partite interne del Rimini Calcio) e con il settimanale "Romagna Sport". Segue con interesse il baseball delle Major League e il suo sogno sarebbe quello di poter assistere dal vivo ad una partita di finale delle World Series ma per il momento si accontenta di entrare virtualmente nei templi del batti e corri a stelle e strisce consumando la sua Play-station a suon di fuoricampo e spettacolari prese in tuffo. Un altro desiderio forse irrealizzabile é quello di poter vedere un giorno il baseball italiano arrivare allo stesso grado di popolarità del calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.