Fiume Modena passa al primo supplementare

Non bastano all'Elettron Anzio gli 11 k di Heredia, ottimi Ventura e Munoz per i padroni di casa

Modena vince il recupero di gara 1 riuscendo al decimo inning a concretizzare la supremazia in battuta (10 valide contro 5) e grazie a un Munoz ottimo in difesa e decisivo nel primo supplementare in battuta oltre che a Ventura sul monte per tutta la gara. All’Anzio non sono bastati gli 11 K di Heredia, né inserire Richetti al decimo. L’Elettron segna al secondo inning: singolo di Sanna che arriva salvo in seconda sulla battuta di Imperiali, su un errore con la rimbalzante di Scorziello entra il punto. Modena reagisce ma Heredia esce bene da una situazione di due basi di seguito
Al quarto il pareggio: oversi salvo in prima per errore di tiro di Franco poi giunge in seconda, Tinti bunt di sacrificio che spinge Roversi in terza, Malagoli singolo al centro che spinge a punto Roversi, quindi un doppio gioco difensivo. Al sesto l’Anzio di nuovo in vantaggio: base a Rinaldi, rubata, valida di Santolupo, quindi rimbalzante di Franco e Rinaldi a casa base. La Fiume costruzioni al cambio di campo passa in vantaggio: Roversi singolo a sinistra, Tinti bunt e giunge salvo in prima con Roversi in seconda, Malagoli bunt di sacrificio con corridori in seconda e terza, Laffi rimbalzante e giunge in prima con Roversi e Tinti che segnano il punto. Anzio pareggia all’ottavo: doppio di Morvielle, linea di Rinaldi che Ventura non trattiene ma Munoz raccoglie in tuffo per un out spettacolare in prima, Santolupo va K ma Franco con un texas spinge a casa Morville. Nulla fino al decimo, quando con Richetti sul monte c’è il singolo di Tinti eliminato in seconda su bunt di Malagoli, quindi i singoli di Laffi e Munoz per la vittroria finale.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.