La T&A San Marino ingaggia Ivan Montane, anzi no

Dopo aver tagliato Spykstra, la società sammarinese riprende il sudamericano, che però firma in extremis in Triplo A e va negli States

Colpo basso per la T&A. Dopo la pessima prova di venerdì sera contro Modena, la società sammarinese ha deciso di tagliare il lanciatore americano Spykstra, già rientrato in patria. Dopo una lunga trattativa, il diesse Carlini è riuscito a ottenere il sì di Ivan Montane, uno dei migliori lanciatori dello scorso campionato italiano, sempre in maglia T&A. Il pitcher sudamericano, che proprio oggi doveva mettersi in viaggio in maniera tale da arrivare domani e poter debuttare venerdì a Paternò, ha però comunicato all'ultimo momento alla società di essere stato ingaggiato da squadra di Triplo A, un'occasione irripetibile per la sua carriera. Una mazzata per il San Marino, che ora si troverà ad affrontare la trasferta di Paternò senza pitcher straniero (probabile partente Bill Horn) e a dover scegliere un altro lanciatore.

Informazioni su Andrea Perari 158 Articoli
Andrea Perari, 55 anni, è nato a Perugia ma vive a Rimini dal 1977. Sposato con Nicoletta e papà di Filippo, lavora come vice-capo servizio della redazione sportiva del "Corriere Romagna". Ha collaborato anche con "Superbasket", come corrispondente riminese per partite e interviste. La sua carriera nasce però dal batti e corri. Nel 1986, infatti, fresco di maturità scientifica, si occupa della pagina settimanale de "Il Fo" sull'allora Trevi Rimini. Nello stesso anno comincia l'avventura radiofonica, la sua vera passione, con trasmissioni settimanali sul baseball e soprattutto con le radiocronache delle partite interne ed esterne. Nel 1987 sbarca in Romagna la "Gazzetta di Rimini" e da collaboratore esterno per il baseball, Andrea finisce per essere assunto nel 1990 e diventare giornalista professionista nel maggio del 1992. Da allora ha sempre seguito in prima persona il baseball romagnolo per la Gazzetta (fino al fallimento del '93) e per il "Corriere di Rimini" dal 1993 ad oggi. Ha collaborato con "Tutto Baseball", "Baseball International", "Baseball & Softball", "Radio San Marino", "Radio Rimini" e nel 1999 con "Radio Icaro", riportando dopo tanti anni, con l'inseparabile collega e amico Carlo Ravegnani, le dirette radio dei Pirati in occasione della finali scudetto giocate a Nettuno dalla Semenzato. Super (a dir poco) appassionato di baseball americano, ama trascorrere le vacanze negli States o in Canada e ha già all'attivo una ventina di partite viste dal vivo a Toronto, Montreal, New York, Boston, Miami, Tampa Bay, Chicago, Los Angeles, San Diego, San Francisco e Oakland. Ha partecipato per anni al Fantasy Baseball della Cdm con ottimi risultati e...dollari guadagnati, e tra i sogni nel cassetto c'è quello di commentare su tv locali o nazionali le partite delle Major League.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.