MLB al via il 23 luglio con Nationals-Yankees

Ufficializzato stanotte il calendario del campionato 2020. All’Opening Night in programma anche Los Angeles Dodgers-San Francisco Giants. La regular season da 60 partite terminerà il 27 settembre. Il 13 agosto in Iowa il “Field of Dreams” tra White Sox e Cardinals

Federalbaseball.com (Elsa/Getty Images)
I Washington Nationals espugnano due volte il diamante degli Houston Astros
© Federalbaseball.com (Elsa/Getty Images)

Saranno i Nationals, vincitori delle World Series dello scorso anno, a iniziare quella inusuale regular season 2020 in versione “short”. Secondo il calendario, presentato stanotte, i “Nats” campioni in carica ospiteranno a Washington gli Yankees il prossimo 23 luglio, giorno in cui si aprirà anche la serie tra Dodgers e Giants in quel di Los Angeles. Il giorno dopo ci saranno le altre partite che daranno il via a questa strana stagione, compromessa ma non fermata dal Coronavirus. Ad un primo, veloce sguardo appare chiara la già annunciata preferenza per le sfide tra franchigie geograficamente vicine.

Dopo l’Opening Night, si svolgeranno via via le 60 partite della stagione regolare, composta da 40 gare tra squadre della stessa Division e da 20 sfide di Interleague contro franchigie della corrispondente Division (East contro East, Central contro Central e West contro West). I “Divisional Game” saranno composti da 10 partite per ciascuna formazione (serie da 3) secondo lo schema che prevede 6 partite in casa e 4 in trasferta oppure 7 in casa e 3 in trasferta. Le sfide di Interleague vedranno 6 partite contro la rivale “naturale” (ad esempio le sfide cittadine Yankees-Mets o Cubs-White Sox), divise in due serie da 3 da disputare equamente in casa e in trasferta, e 4 partite a testa contro altri due avversari della Division corrispondente, anche questa distribuita equamente con 2 sfide interne ed altrettante esterne. Chiuderanno le serie tra franchigie di leghe differenti, una serie casalinga da 3 partite contro una quarta squadra ed una serie in trasferta da 3 gare contro il quinto ed ultimo avversario. Ogni club avrà sei giorni liberi, ad eccezione delle 4 squadre che iniziano la stagione il 23 luglio che invece ne avranno sette. La regular season terminerà il 27 settembre, mentre resta invariato lo schema delle post-season a cui accederanno 10 squadre e che si apriranno con la sfida tra le prime due classificate delle wild-card.

Saranno fatte salve le date “commemorative” del campionato, e così il 13 agosto si terrà il “Field of Dreams”: la partita, che si giocherà in Iowa, vedrà quest’anno i White Sox opposti ai St. Louis Cardinals su un campo da baseball di nuova costruzione vicino al sito dove è stato girato la famosa pellicola “L’uomo dei sogni”, circondato da campi di mais. Il 16 agosto, la Major League onorerà il 100esimo anniversario delle “Negro League”, mentre è stato riprogrammato per il 28 agosto il “Jackie Robinson Day”, che tradizionalmente viene celebrato il 15 aprile, quando ogni giocatore indossa la maglia numero 42. La data del 28 agosto è stata, scelta perché segna l’anniversario della marcia su Washington del 1963 alla quale partecipò anche Robinson. Infine il 9 settembre il “Roberto Clemente Day”.

 

Andrea Tolla
Informazioni su Andrea Tolla 488 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.