Si gioca per andare a Tokyo

Domani a Parma Olanda-Repubblica Ceca e Sud Africa-Italia, a Bologna Spagna-Israele

WBSC
Qualificazioni Olimpiche Italia
© WBSC

Da domani si fa sul serio. Le prime cinque squadre dell’Europeo – Olanda, Italia, Spagna, Israele e Repubblica Ceca – più il Sud Africa si giocano un posto alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Sui diamanti del “Cavalli” di Parma e del “Falchi” di Bologna, tirati a lucido e portati agli standard mondiali.

La formula è quella dell’una contro tutte. La prima va direttamente alle Olimpiadi, la seconda potrà riprovarci nel ripescaggio a Taipei City del prossimo anno contro la seconda e la terza del Torneo di Qualificazione delle Americhe, le prime due del Campionato Asiatico 2019, dopo le già ammesse, e la vincitrice del Torneo di Qualificazione dell’Oceania.
Un’eventuale parità verrà risolta guardando ai confronti diretti e in seconda battuta al T.Q.B. fra le formazioni alla pari.

Gli africani dovrebbero essere la squadra materasso. Per quanto visto a Modena nell’amichevole di preparazione della settimana scorsa potrebbero essere una squadra di bassa classifica della serie A1 italiana, molto fallosi in difesa. Per il resto il dato da cui partire è quello della classifica finale dell’Europeo di Bonn e Solingen della settimana scorsa. A parte Gerali che ha annunciato ieri le novità Venditte e Cecchini, per i possibili rinforzi di Olanda (pare il lanciatore Shurendy Valeriano), Spagna e Israele, aspettavamo i roster ufficiali, promessi ieri in conferenza stampa per le 18.30, ma al momento sono ancora dentro ai PC della WBSC. Silenzio assoluto. Alle 21 abbiamo deciso di ricordare comunque alla gente che domani si gioca. Poi magari diremo anche “chi”, gioca: quando sulla pagina internet della manifestazione non ci sarà più scritto “Team rosters are not available yet”.

La prima giornata – A Parma: ore 13.30 Olanda-Repubblica Ceca, ore 20.00 Sud Africa-Italia. A Bologna: ore 20.00 Spagna-Israele.

Il calendario completo
I roster

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 733 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.