Il Parma Clima raddoppia al Falchi

L’Unipolsai subisce cinque punti nel secondo inning – fuoricampo da tre di Poma – e va sotto nella serie “zero a due”

Lauro Bassani - PhotoBass
Sebastiano Poma
© Lauro Bassani - PhotoBass

Quando una squadra con una media battuta di .295 incontra due lanciatori con un pgl di 5.97/5.98… vince il Parma.
“I playoff sono un’altra cosa”, scrivevamo dopo gara-uno, non resta che ripetersi commentando gara-due. Il Parma Clima ha vinto una seconda volta al Falchi, si è portata sul “due a zero” nella serie, e ha messo l’Unipolsai in un buco dal quale non sarà semplice per i bolognesi venir fuori.

Lauro Bassani - PhotoBass
Alex Bassani (PhotoBass)

I lanciatori gialloblù – Mattia Aldeghieri, Oberto e Rivera – hanno costretto l’attacco petroniano nella miseria di cinque valide in nove riprese, annullando letteralmente quinto e settimo uomo del line up di Frignani, mentre le stesse cinque valide sono state quelle messe a segno nel solo secondo inning dall’attacco ospite. Per cinque punti che hanno deciso la partita.
Non era la serata di Bassani, e il Parma Clima ha sfruttato l’occasione. E’ andata sull’ 1 a 0 al 1°, senza battere, ma lo ha fatto l’inning dopo, appunto cinque volte: con Paolini, Desimoni (3 su 3), e Zileri, per il 3 a 0. Con corridori in prima e seconda, la visita a Bassani, palesemente da cambio e lasciato invece in pedana. Primo lancio su Poma e fuoricampo da tre: 6 a 0. Di che vivere di rendita quando poi un buon Pizziconi, almeno a partire dalla sua terza ripresa, e un altrettanto valido Crepaldi hanno concesso poco o quasi nulla.
L’Unipolsai è riuscita ad accorciare le distanze, segnano una volta al 4° su singolo di Marval e due al 5° (doppio di Grimaudo e punti su lancio pazzo ed errore. Il divario da colmare però era troppo, e Oberto e Rivera hanno fatto al meglio il loro dovere.

Il tabellino

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 719 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.