Agevoli vittorie per Brescia e Malnate, stentano Cagliari e Milano

Primi verdetti nell'intergirone dell'AIBXC: semaforo verde per BlueFire e Patrini che superano facilmente il turno, semaforo rosso per Thunder’s Five e Tigers che ottengono un pari ma subiscono una sconfitta ciascuno

E' iniziato l'intergirone del campionato italiano di baseball per ciechi con il "Gurian Field" di Malnate campo principale cui spetta l'onore e l'onere di ospitare gli incontri in programma in una domenica di maggio che si potrebbe tranquillamente confondere con un novembre qualsiasi.
Ad aprire le sfide in diamante i Thunder's Five Milano e BlueFire CUS Brescia con questi ultimi che partono subito alla grande con 3 punti al primo inning, distanziando poi gli avversari che rimangono al palo e non riusciranno mai ad impensierire la squadra di Gulam e compagni. 9-1 il rosultato finale alla sesta ripresa per manifesta superiorità. Molto convincente ed efficace l'attacco dei bresciani che con 14 valide e una grandissima prestazione dell'esordiente Paolo Lizziero (3 valide e 4 punti segnati) suggellano una superiorità piuttosto netta sui milanesi. Attenta anche la difesa che non permette mai ai Thunder's Five di rientrare in partita. Eppure i Blue Fire contavano assenze importanti nelle loro fila, evidentemente coperte con giocatori altrettanto bravi e incisivi, segno che la squadra bresciana è riuscita a costruire un buon gruppo di giocatori capaci e motivati. Thunder's Five Milano non pervenuti, un attacco davvero troppo timido con il solo Fabio Dragotto che riesce a fornire una prestazione sufficiente e una difesa molto, forse troppo, distratta.
Il secondo match della giornata vede i milanesi rimanere sul diamante per affrontare i Tigers Cagliari che iniziano con un buon ritmo in attacco: nei primi 3 inning sommano 5 punti che cercano poi di gestire per tutto in resto della partita rincorrendo la prima vittoria di questo campionato. Un tentativo, quello di Lay e compagni, che viene vanificato proprio sul finale dai Thunder's Five grazie alla grande prova d'attacco di Dragotto (5 su 7) e Mornino (3 su 7) che hanno anche una grandissima opportunità per passare in vantaggio, svanita per un errore dei milanesi. Partita molto emozionante con finale da brivido per una rimonta che sfiora il sorpasso, finisce 5-5 con grande sofferenza per i deboli di cuore. Tuoni che, comunque in questi due primi scontri d'intergirone hanno lasciato sul campo 3 punti davvero pesanti per il prosiego del campionato.
L'ultimo match della giornata vede scontrarsi i Patrini Malnate contro i Tigers Cagliari con il successo dei lombardi per 11-1 alla quinta ripresa per manifesta superiorità. La squadra di Chiesa offre una prestazione d'insieme davvero granitica, sia in attacco (18 valide) che in difesa, da parte di tutti quanti i suoi giocatori. Anche quest'anno i Patrini sono la squadra da battere e sembrano essere ancora più forti dei Patrini della scorsa stagione.

 

Claudio Levantini
Informazioni su Claudio Levantini 26 Articoli
Classe 1967, uno dei primi giocatori dei "Thunder's Five", squadra storica di Milano e del movimento AIBxC, con cui vince uno scudetto. Da questa positiva esperienza nasce uno spin-off, la i "Lampi Milano", che lo coinvolgono fin dalla loro nascita. Con la maglia numero 20, e nonostante (a sua detta) le "scarse doti atletiche", vince altri due scudetti. La sua avventura nel "batti e corri con pallina sonante" continua con la speranza di riuscire anche a entusiasmare i lettori di Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.