Il Jolly Roger ai playoff di serie A per il terzo anno consecutivo

E' l'unico verdetto emesso dall'ultima di regular season. Adesso la parola ai recuperi, per gli ultimi due posti mancanti. No-hit di Noguera del Cus Brescia e Perez del Paternò. 

Il Pellegrini Jolly Roger centra, per il terzo anno consecutivo, i playoff. E' questo l'unico verdetto emesso nell'ultimo turno del campionato di serie A. Per gli altri si dovrà attendere la disputare i recuperi in programma in questa settimana. Nel girone A il Bollate ha fatto un passo avanti verso il primo posto grazie ad una doppietta super contro il Modena. I campioni d'Italia in carica hanno firmato 33 valide (5/8 Aleman e Cristiano, 6/10 Boniardi) e hanno potuto contare sulle prestazioni dei lanciatori Orta (3bv) e Bisset (1bv). Collecchio vince la prima, ma si deve arrendere al 10° garadue al Cagliari, sostenuto da Cuesta (6bv-13so). La straordinaria no-hit di Noguera (20so) consente al Brescia di tornare al quarto posto e di superare i sardi, ma bisogna aspettare i recuperi. Senago Milano si mette in salvo con una doppietta a Sala Baganza, che a questo punto lotta con Oltretorrente per evitare la B.
Nel girone B il Paternò rispetta i pronostici a Trieste, con qualche apprensione in gara1, grazie alla no-hit del cubano Wilber Perez (14so) e rimane avanti due vittorie su Imola, che perde la prima a Verona e viene salvato nella seconda dal super rilievo di Salas (1bv-13so in 5 riprese). Ronchi fa fuori la Pianorese, mentre Castenaso e Athletics rimangono appaiati in quarta posizione. Ai bolognesi in gara1 non basta un super Paganelli (3/5).
Nel girone C fatti i giochi per i primi quattro posti, con Padule che rimane in testa nonostante la sconfitta al supplementare con il Jolly Roger che presenta Cozzolino partente, per poi schierare Marquez nelle riprese decisive. Potenza Picena aggancia Foggia all'ultimo posto. Anche in questo caso decisivi i recuperi: Foggia-Jolly Roger e Viterbo-Potenza Picena.
I risultati della settima di ritorno.
Girone A: Sala Baganza – Senago Milano United 1-5, 6-7; Bollate – Modena 10-0 (7°), 14-3 (7°);
Oltretorrente – CUS Brescia 0-5, 0-4; Cagliari – Collecchio 4-13, 2-1 (10°)
La classifica: .741 Bollate (20-7); .680 Collecchio (17-8); .615 Modena (16-10); .500 CUS Brescia (13-13); 481 Cagliari (13-14); .391 Senago Milano (9-14); .296 Oltretorrente (8-19); .280 Sala Baganza (7-18).
Girone B: SM Srl Nuova Pianorese – New Black Panthers Ronchi dei Legionari 0-4, 3-11;
Castenaso – Bologna Athletics 12-5, 3-4 (10°); Verona – Redskins Imola 18-10, 1-7; Trieste – Paternò Red Sox 8-10, 0-11 (7°)
La classifica: .731 Red Sox Paternò (19 vittorie – 7 sconfitte); .680 Redskins Imola (17-8); .679 New Black Panthers (19-9); .500 Castenaso e Bologna Athletics (13-13); .444 Nuova Pianorese e Verona (12-15); .37 Trieste° (1-26).
Girone C: Godo-Viterbo 6-2, 3-1; Foggia – Macerata 6-14, 3-2; Padule – Jolly Roger 14-4 (7°), 2-6 (10°); Anzio – Potenza Picena 3-4, 1-2.
La classifica: .714 Padule Sesto Fiorentino (20 vittorie – 8 sconfitte); .679 Godo (19-9); .643 Macerata (18-10); .556 Jolly Roger (15-12); .444 Viterbo (12-15); .357 Anzio (10-18); .296 Foggia e Potenza Picena (8-19).

Maurizio Caldarelli
Informazioni su Maurizio Caldarelli 419 Articoli
Giornalista del quotidiano "Il Tirreno" di Grosseto, collabora anche con la Gazzetta dello Sport.

Commenta per primo

Lascia un commento