Bologna rinforza anche il monte di scuola italiana

Arriva in Fortitudo, dall'Accademy Nettuno, Andrea Pizziconi, l'anno scorso a San Marino

Secondo rinforzo sul monte per la Fortitudo. Annunciato oggi l'arrivo a Bologna di Andrea Pizziconi, l'anno scorso a San Marino, dopo due anni negli Stati Uniti e uno a Parma, due col Nettuno, e uno nel Nettuno 2.
Di "proprietà" della Accademy Nettuno – destro, nato il 4 ottobre 1991 – il neo pitcher biancoblù è stato acquistato a titolo definitivo con pagamento in tre anni, e ha sottoscritto col club bolognese un accordo di tre anni. Si tratta di un investimento anche in prospettiva, pensando a un campionato che l'anno prossimo dovrebbe vedere due partite su tre affidate ai lanciatori italiani, e che "non necessariamente – ci ha detto il presidente Michelini – dovranno essere oriundi".
Il DS Mura ci ha precisato che "Pizziconi si è ritrovato nel nostro progetto, e viene a Bologna per fare quel che gli chiederà il manager: partente, setup, closer". Le intenzioni della Fortitudo, per quanto ancora con un intero inverno davanti, sembrerebbero comunque quelle di affidare a Panerati il ruolo di partente, con Pizziconi e De Santis nel bullpen.
Pizziconi è cresciuto nelle fila dei Lions Nettuno, per poi approdare in serie A2 con la casacca del Nettuno2. Ha frequentato l'Accademia Fibs di Tirrenia (2008), ha partecipa a un camp MLB (2009) ed è stato chiamato dagli States, firmando con la franchigia degli Arizona Diamondbacks.
Nel 2010 ha giocato nelle fila di Missoula in rookie league e Yakima (A-), per passare nel 2011 con i Royals a disputare un'altra stagione in rookie league con Burlington, prima di essere rilasciato.
Tornato in Italia ha esordito in massima serie con il Parma nel 2012, impiegato prevalentemente come rilievo. Nel 2013 è passato al Nettuno, nel ruolo di partente. Quindi al Nettuno2 l'anno dopo. Nel 2015 con il San Marino, in regular season è stato lo starting pitcher in 14 occasioni, chiudendo con una media-pgl di 4.08 e una media strikeout di 7.45 in 64 riprese, totalizzando 4 vittorie e 2 sconfitte. Nel girone di semifinale – tre volte partente su cinque presenze (12.2 riprese) ha raccolto una statistica di 4.97 come punti guadagnati, con 8 valide subite, 10 basi e altrettanto strikeout.

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 781 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento