“Grazie Baseball”

Luca Casale ci invia le sue sensazioni dopo un'avvincente partita. Le pubblichiamo integralmente

Sono tanti anni che gioco a Baseball e quello che mi è capitato l’altra sera durante un incontro di campionato merita di essere raccontato.
Non farò nomi perché il nostro sport deve essere di tutti e le emozioni che ho provato e con me la mia squadra possono essere provate da chiunque e da qualsiasi squadra.
La partita era stata combattuta fin dai primi inning ma poco per volta la squadra di casa aveva accumulato un buon margine di vantaggio.
Alla fine dell’ottavo inning la situazione era 8 a 3 in nostro sfavore.
Nono inning ultimo turno alla battuta.
A questo punto è successo qualcosa di inspiegabile e nello stesso tempo di magico
la mia squadra ha smesso di essere composta da giocatori diversi ma è diventata una cosa sola una Furia che ha rifilato 5 punti in pochi minuti all’avversario che non ha avuto neanche il tempo di rendersi conto di cosa stava succedendo 8 a 8 alla fine del nono inning.
La partita che si stava avviando verso una tranquilla vittoria per la squadra di casa stava diventando per alcuni un incubo.
10° inning dove non è successo nulla ma era solo la pausa che precede la tempesta.
11° inning a questo punto la Furia si abbatte sulla squadra di casa e tra il tripudio generale realizza altri 5 punti frutto di giocate spettacolari, rubate,un pizzico di fondoschiena e quant’altro fanno grande questo sport.
Che cosa ha trasformato una squadra che subiva passivamente l’evolversi degli avvenimenti in una Furia che si prendeva la partita non lo saprò mai , ma le emozioni che ho provato l’altra sera sono state così grandi che non potevo tenerle tutte per me.

Grazie Baseball

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.