La Semenzato Rimini ipoteca la prima piazza

La Semex Codogno matematicamente retrocessa in A2. Rigoli e Buccheri recordmen di basi rubate

Al termine di questa penultima giornata ho capito sicuramente una cosa. Non devo giocare a Fantasy Baseball.
Tra le righe del Play Ball di venerdì avevo infatti “sperato” in una tripletta dei Campioni d'Italia del Nettuno e della Semex Codogno così da creare la giusta tensione per l'ultima giornata.
Devo invece registrare che non è successo nulla di tutto ciò anche se la sorpresa non è certo mancata.
Con la tripletta della Semenzato Rimini sull'Italeri Bologna, la squadra di Mazzotti registra il primo “cappotto” della stagione e a 15 giorni dai Play Off non è un segnale da sottovalutare.
Con questo sorprendente risultato la squadra di Romano si porta così in testa alla classifica e saranno sufficienti due vittorie su un Cantine Ceci senza più nessun obiettivo, per mantenere la prima posizione.
Quello che sorprende maggiormente dei bolognesi è che, dopo aver condotto la testa della classifica per quasi tutto il Campionato, ora devono fare i conti con una situazione “sanitaria” e di forma a dir poco precaria e si ha l'impressione che anche la fiducia nei propri mezzi stia scemando. Insomma un problema di “testa” più che di forza reale.
Cade quindi a fagiolo per la Mazzotti band l'ultima giornata in casa contro il Paternò che consentirà di recuperare fisicamente qualche giocatore nonchè allentare la tensione mentale prima della corsa finale.
Aldilà di tutto comunque la griglia finale dei Play Off è ben lungi da essere definita.
Con la sconfitta in gara1 ad opera della Faliero Sarti, la Caffè Danesi Nettuno si complica infatti l'ultima giornata in casa, rischiando la terza piazza con il Grosseto che dovrebbe rifilare il cappotto ai Campioni d'Italia per raggiungere l'obiettivo.
Intanto i ragazzi di Mazzieri con tre belle vittorie sulla Semex Codogno, oltre ad aver condannato i lombardi alla retrocessione, hanno ribadito di essere pienamente in corsa per il titolo. Il prossimo Danesi-Grosseto sarà insomma un bel test Play Off.
Il resto della giornata registra anche le due facili vittorie del Colavita Anzio a Messina contro il Paternò (gara3 rinviata per pioggia difficilmente sarà recuperata) e le due vittorie del Cantine Ceci sulla Gb Ricambi che vede così allontanarsi la sospirata quinta piazza.
Per queste ultime quattro formazioni, la Semex Codogno e la Faliero Sarti Firenze, l'ultima giornata rischia di essere un appuntamento “dovuto”.
Complimenti quindi alla società di Cesare Vita che come neo promossa si è comportata più che egregiamente ed un arrivederci a presto a Paternò e Codogno.
Concludiamo infine con due importanti record segnati durante questa giornata, entrambi riguardanti le basi rubate.
Uno è quello di David Rigoli degli Orioles di Grosseto che, con le 6 rubate nei tre incontri con la Semex ha eguagliato il record di Pietro Monaco del Nettuno con 286 basi rubate in carriera. Il secondo invece riguarda il “debuttante” James Buccheri della Semenzato Rimini che con la 34° rubata di stasera ha stabilito il record stagionale di tutti i tempi.
Complimenti ad entrambi.

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.