Firenze ritorna nel grande baseball

La Faliero Sarti Fiorentina Baseball cerca di mantenere alto il nome di Firenze tra gli sport di squadra dopo il crollo della Fiorentina Calcio

Terminati i campionati di volley femminile e di pallanuoto, ora gli occhi dei fiorentini sono puntati sulla formazione del batti e corri per cercare di mantenere alto l'interesse di una Firenze sportiva di alto livello.

Il presidente Vita prima di iniziare la campagna acquisti, ha distribuito alle società limitrofe, alcuni suoi giocatori, non ritenuti pronti o impossibilitati per motivi di lavoro e di tempo a fornire quell'apporto necessario alla serie A1 per poi far arrivare daI Grosseto i fratelli Alessandro ed Andrea Ciacci e dal Roselle Simone Fiorentini. Era stato preso anche Stefano Cappuccini che però, dopo aver accettato il trasferimento, per problemi di lavoro ha dovuto rinunciare.

Per gli stranieri, tagliato il cubano Camejo, da troppi anni fermo in Spagna, è stato deciso di puntare sui domenicani Sandis Martinez, già a Caserta lo scorso anno che dovrebbe garantire una buona costanza nel box di battuta, Nilson Antigua, ricevitore esterno che dovrebbe dare consistenza pesante anche nel box e Juan Javier Samboy un fortissimo lanciatore mancino che nel '98 era presente nelle file della propria nazionale nei Mondiali italiani.

Il parco lanciatori oltre a Samboy si compone di Alessandro Parri, Cristian Ghesini, Denny Lenzerini e, come closer Andrea Osella. Si attende la conferma dell'arrivo di un oriundo che potrebbe essere quel lanciatore che farebbe sicuramente comodo alla formazione di Pierluigi Gozzini, tecnico confermatissimo della squadra, come confermati sono anche i suoi assistenti Ranieri Finà, Nicola Bellomo ed il cubano Alberto Martinez.

L'obiettivo quest'anno è sicuramente la permanenza nella massima serie da dove la Fiorentina si staccò per una scelta finanziaria e non per i risultati sul campo che le avrebbero permesso di rimanere in A1.

Informazioni su Gianni Masi 130 Articoli
Nel campo giornalistico ha collaborato con alcune testate locali per poi diventare capo redattore di SPORT IN, un settimanale di sport minori della provincia di Firenze da 6 anni e segue in prima persona per lo stesso settimanale, oltre al baseball ed al softball la formazione della Romanelli che milita in serie A1 nella pallavolo femminile.Presente durante l’anno come ospite opinionista nel settimanale TV “Sport Parade” ed “Anteprima Sport” nella televisione privata toscana TELE 37 di cui è ospite fisso nella stagione del baseball.Nel 2001 diventa addetto stampa della Fiorentina Baseball ricevendo la conferma anche per la stagione in corso.E’ stato giocatore per dieci anni (1973 – 1982) del Firenze Baseball prima e della Fiorentina Baseball poi, al momento della fusione tra Firenze e Lions, vincendo due titoli italiani giovanili (nel 1976 e nel 1979). Dal 1981 al 1992 è stato Ufficiale di Gara ed istruttore nazionale degli arbitri, dirigendo a casa base alcune gare di play off scudetto, ed inaugurando a casa base lo stadio di Nettuno. Nel 1992 cessa la propria attività all’interno del CNA, passando ad incarichi federali diventando presidente del Comitato Regionale Toscana. Nel 1994 diventa tecnico e si dedica ad allenare il softball. Attualmente è il tecnico del Cosmos Softball Team, settore softball, sia per la categoria Juniores che per la serie C

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.