Festa doppia per UnipolSai Bologna e Godo

Nel girone C, la squadra felsinea e romagnola proseguono la loro marcia ai danni rispettivamente di Codogno (5-1 e 11-0) e Tecnovap Verona (8-6 e 4-0). Si dividono invece la posta Ciemme Oltretorrente e Padova (9-8 e 7-8)

Foto Schicchi
Il lanciatore della Fortitudo Bologna, Filippo Crepaldi
© Foto Schicchi

Continua inarrestabile la marcia di testa nel girone C dell’UnipolSai Bologna, che al Falchi domina Codogno senza grandi problemi. I biancoblu felsinei, dopo aver chiuso gara-1 con il tridente Crepaldi, Andretta e Bassani sul mound (finale 5-1), liquidano anzitempo gara-2 (11-0 al settimo) grazie alla solita cooperazione sul monte tra Rivero, Cuomo e Robles, mentre nel box il protagonista assoluto del match è Shakir Albert, che piazza un fuoricampo risolutivo al pomeriggio e realizza un doppio in serata, come Gamberini. Poco da fare per i lombardi, con i migliori battitori Severino Familia e Gintili Talon tenuti a bada senza problemi dai pitcher ospiti.

Fa doppietta anche il Baseball Godo, che batte la Tecnovap Verona con il brivido (8-6, con 2 punti all’ottavo) al pomeriggio e domina (4-0) invece in serata. In gara-1 i romagnoli sembrano prevalere ma il calo di Focchi permette agli ospiti di pareggiare a quota 6. Godo risolve però all’ottavo: base a Tanesini, sacrificio di Bruno, doppio di Meriggi e valida di Marco Servidei, con quest’ultimo che si metterà in grande evidenza anche in serata grazie ai due doppi che spianano la strada verso il 4-0 finale. Impeccabili Piumatti e Rodriguez Salas sul monte.

Il programma della giornata si chiudeva domenica con il match tra Ciemme Oltretorrente e Padova. Rocambolesco a dir poco, visto che in entrambe le gare si andava agli extra inning – con pareggio finale – alla luce del 9-8 per Oltretorrente e l’8-7 per Padova all’undicesimo. Ospiti lanciati dai soliti bomber Novello (3 rbi) e Talevi (4/4 in gara2), scaligeri con Rodriguez Lopez in luce con un fuoricampo.

 

Informazioni su Sandro Camerani 41 Articoli
Sandro Camerani professionista dal 1994, ha collaborato con Repubblica e Messaggero ed attualmente con Gazzetta dello sport e Corriere Romagna. Amore per il baseball sbocciato in uno dei 17 viaggi in Usa, ha gia' visitato 18 differenti ballparks della Mlb. Ha scritto due libri (america on the road e Fortitudo basket, un terzo è in uscita)