Poule Salvezza, anche Cagliari perde l’imbattibilità

Tutti pareggi nel girone D1, tutte doppiette nel girone E1, no-hit combinata di Macerata, che rimonta dell’Academy

Corrado Benedetti (Parma Baseball)
Show di Francesco Pomponi nel box e sul monte in garadue tra Oltretorrente e Verona
© Corrado Benedetti (Parma Baseball)

Con la sconfitta del Cagliari ora nessuna squadra è imbattuta nella Poule Salvezza. Partiamo proprio dal girone D1 dove i sardi hanno lasciato strada a un Padova da 18 valide in garauno (3/6 con 2 doppi di Hatma) per poi rifarsi nella seconda partita con 2 punti in apertura e un Fandino da 11 strike-out. Verona passa con autorità a Parma in garauno (3/4 per Novello, one-hit di 5 inning per Anselmi), l’Oltretorrente risponde nella pomeridiana nel segno di Francesco Pomponi: 11 kappa in 6.2 da rilievo, 3/4 nel box con 2 doppi e 3 rbi. Divisone della posta anche a Castelfranco Veneto dove Sciacca (3/4, doppio e homer) trascina i Dragons in garauno e Settimo dilaga con 14 valide nella seconda partita,

Nel girone E1 invece tutte doppiette. Resta al comando Ronchi dei Legionari che segna 20 punti con 32 valide (fuoricampo di Berini, Furlan e Bertoldi) nel doppio confronto con Senago. Risponde Rovigo che in garauno con Poviglio allunga nel finale e sfodera un super Crepaldi in pedana. Più comoda garadue decisa da 5 punti tra quinta e sesta ripresa. E festeggia la prima doppietta stagionale Brescia che raggiunge Senago all’ultimo posto piegando due volte Cervignano con punteggi calcistici: 2-1 nella prima sfida con sorpasso al nono, 2-0 nella seconda gara con 2 punti al settimo.

Nel gruppo F1, Modena vince di misura la pomeridiana con gli Athletics grazie a un Campazzi da 3/4 ma soprattutto a un solidissimo Soto Lopez in pedana, ma l’Om Valpanaro si scatena sotto i riflettori battendo 17 valide con Vignali a 5/6. Non c’è storia nel derby di Parma: il Crocetta batte tanto (per Adorni 2/4 con un triplo e 5 rbi in garauno), Sala Baganza batte troppo poco. Ha riposato New Rimini.

Nel girone G1 pesante doppietta in chiave salvezza per l’Academy Nettuno che vince un’incredibile garauno contro i Falcons che erano avanti 8-0 dopo 3 inning, poi la rimonta dei tirrenici che si concretizza al nono con 3 punti, gli ultimi 2 arrivati con due out su errori difensivi. Macerata ci mette un po’ per carburare poi piega il Longbridge in una garauno dove Lopez Nunez batte 4/4 con 3 doppi e 3 rbi. In garadue no-hit combinata e 14 strike-out per Lopez Guerra e Nacar. Ha riposato il Big Mat Grosseto.

Informazioni su Carlo Ravegnani 230 Articoli
Carlo Ravegnani, nato a Rimini il 31 gennaio del 1968, ha iniziato la carriera giornalistica a 20 anni nell'allora Gazzetta di Rimini, "sostituita" dal 1993 dall'attuale Corriere Romagna dove lavora come redattore sportivo. Collaboratore per la zona di Rimini del Corriere dello Sport-Stadio, il baseball è stata una componente fondamentale nella sua vita: dapprima tifoso sugli spalti dello Stadio dei Pirati poi giocatore nel mitico Parco Marecchia e poi nel Rimini 86, società che ha fondato assieme a un gruppo di irriducibili amici. Quindi giornalista del batti e corri sulla propria testata e alcune saltuarie collaborazioni con riviste specializzate oltre che radiocronista delle partite dei Pirati assieme all'amico e collega Andrea Perari. Negli ultimi anni è iniziata anche la carriera dirigenziale, con la presidenza (dal 2014) dei Falcons Torre Pedrera. La passione è stata tramandata al figlio Riccardo che gioca lanciatore e prima base negli stessi Falcons.