Poule Salvezza, solo il Cagliari è imbattuto

Ronchi avanti nel girone E1, prima sconfitta per Modena, a valanga il Grosseto

Michele Guerrini
Stefano Cappuccini manager della Big Mat Grosseto capolista del girone G1
© Michele Guerrini

E’ il Cagliari l’unica squadra imbattuta nella Poule Salvezza. Belle le due partita con Oltretorrente, per i sardi decisivi i 4 punti al 5° inning di garauno e all’8° di garadue. Il solito Turino a fare la differenza nel box, sul monte 13 kappa di Fandino, 10 di Pomponi per gli emiliani. Botta e risposta tra Padova e Dragons: padroni di casa a segno in una pomeridiana da 14 valide e altrettanti punti, riscatto Dragons in serata con il triplo di Franco Bencomo che vale il sorpasso. Gonzalez si ferma a 10 strike-out (dopo i 22 di sette giorni prima), più solida la prova di Martinez. Fa doppietta Verona contro Settimo: in garauno decidono 8 punti al 5°, su tutti Meliori con un fuoricampo, Bonilla con 3/4 e 2 doppi e Rampo con 4 rbi. Garadue più combattuta, con Verona che la spunta 2-1.

Nel girone E1 resta in vetta Ronchi dei Legionari che sbanca Brescia con Nardi e Rodriguez che si confermano due sicurezze in pedana. A Poviglio il Senago fa la voce grossa all’8° con 4 punti, risposta emiliana in serata con i 12 strike-out di Medina in sette inning. E si dividono la posta anche Rovigo e Cervignano, con l’Itas Mutua che in garauno sfoggia la one-hit in sei inning di Crepaldi e la chiude per manifesta, mentre sotto i riflettori c’è la risposta del Sultan con Jimenez che supera i 100 lanci ma concede le briciole all’attacco rodigino.

Passiamo al gruppo F1 dove termina l’imbattibilità della Comcor Modena. Gli emiliani infatti, dopo aver dominato garauno allo Stadio dei Pirati, si fa sorprendere da New Rimini che si aggrappa al solito Carrillo in pedana ma fa anche la voce grossa nel box con Focchi e Cifalinò su tutti. E’ un altro Sala Baganza quello che sta giocando la seconda fase: 10-2 contro gli Athletics in garauno, con Daraio e Fontana trascinatori nel box e 8 punti nelle riprese finali sul rilievo Giorgi. Ma la Om Valpanaro in garadue è un osso durissimo per tutti, con la staffetta Misell-Montieh e la coppia Accorsi-Montanari da 6/7 nel box. Turno di riposo per il Crocetta.

Nel girone G1 devastante la Big Mat Grosseto che segna 36 punti con 32 valide contro l’Academy Nettuno che questa volta non viene supportato da Smith in pedana. E’ sfida salvezza vera quella di Riccione dove il Longbridge passa al 9° inning in rimonta grazie alla volata di sacrificio di Ferini. In serata risposta tosta dei Falcons che sono avanti 7-5 al sesto quando un problema al generatore di corrente causa un abbassamento dell’illuminazione. E dopo una lunga sosta gli arbitri decidono di sospendere la partita. Turno di riposo per Macerata.

Informazioni su Carlo Ravegnani 226 Articoli
Carlo Ravegnani, nato a Rimini il 31 gennaio del 1968, ha iniziato la carriera giornalistica a 20 anni nell'allora Gazzetta di Rimini, "sostituita" dal 1993 dall'attuale Corriere Romagna dove lavora come redattore sportivo. Collaboratore per la zona di Rimini del Corriere dello Sport-Stadio, il baseball è stata una componente fondamentale nella sua vita: dapprima tifoso sugli spalti dello Stadio dei Pirati poi giocatore nel mitico Parco Marecchia e poi nel Rimini 86, società che ha fondato assieme a un gruppo di irriducibili amici. Quindi giornalista del batti e corri sulla propria testata e alcune saltuarie collaborazioni con riviste specializzate oltre che radiocronista delle partite dei Pirati assieme all'amico e collega Andrea Perari. Negli ultimi anni è iniziata anche la carriera dirigenziale, con la presidenza (dal 2014) dei Falcons Torre Pedrera. La passione è stata tramandata al figlio Riccardo che gioca lanciatore e prima base negli stessi Falcons.