Ad Auburn brilla la stella di Sonny DiChiara

Il potente prima base di origini italiane proveniente da Samford sta trascinando i Tigers con personalità e talento nella super competitiva Southeastern Conference con l’obiettivo di arrivare alle College World Series

www.auburntigers.com
Sonny Dichiara
© www.auburntigers.com

Fra i sicuri protagonisti del baseball NCAA ad un mese dall’inizio della stagione 2022 figura certamente il forte prima base Sonny DiChiara, battitore di gran potenza come testimoniano i 7 fuoricampo ma anche l’eccezionale media (.471) nel box. Con questi numeri e il suo carisma, il nativo di Hoover in Alabama sta portando Auburn ai vertici della Southeastern Conference, da sempre la migliore nel panorama NCAA.

A conferma di ciò segnaliamo come i Tigers si siano recentemente ben comportati al cospetto della fortissima Mississippi, non a caso al numero uno nel Ranking nazionale, uscendo sconfitti in due dei tre incontri disputati ma con Sonny DiChiara che si è distinto per un chilometrico fuoricampo in gara-1.

Nel corso della sua breve carriera, DiChiara ha avuto diverse vicissitudini dal punto di vista fisico, tra cui un delicato intervento alla testa e due grossi infortuni al gomito destro ed alla caviglia, che sicuramente lo hanno temprato e reso ancor più voglioso di arrivare a grandi traguardi nel panorama del baseball americano.

Il percorso universitario di DiChiara si è sempre sviluppato in Alabama, dove è nato, dapprima a Samford dove nei suoi 3 anni non completi per via dell’interruzione per Covid della stagione 2020, ha raccolto numeri veramente molto buoni (.298 di media battuta e ben 41 fuoricampo). La scorsa estate ha preso la decisione di trasferirsi ad Auburn, per migliorare ancora e sperimentare un livello più alto e si è inserito molto bene da subito al centro del lineup dei Tigers, totalizzando finora numeri impressionanti: 7 fuoricampo, 20 rbi, .471 di media battuta ed oltre .1000 di slugging.

La sua personalità espansiva fuori dal campo, oltre al suo talento all’interno del diamante, lo hanno reso un idolo dei tifosi dei Tigers che sulle tribune del Plainsman Park accompagnano con applausi ritmati il suo ingresso nel box di battuta che avviene sulle note della canzone “C’è La Luna In Mezz’o Mare” del celebre cantante italo americano Louis Prima considerato il “Re dello Swing”.

 

Informazioni su Andrea Palmia 127 Articoli
Andrea Palmia è nato a Bologna il 4 aprile 1968 e vive nel capoluogo emiliano con la moglie Aurora e la figlia Lucia di due anni. Laureato in Pedagogia con una tesi sperimentale sui gruppi ultras, lavora dal 1995 come educatore professionale con utenti disabili mentali e fisici. Appassionato di sport in genere ed in particolare di quelli americani, ha sempre avuto come sogno nel cassetto quello di fare il giornalista sportivo. Dal baseball giocato nel cortile del condominio con una mazza scolorita alle partite allo stadio Gianni Falchi con i fuoricampo di Roberto Bianchi e Pete Rovezzi, il passo è stato breve. Fortitudino nel DNA, nutre una passione irrazionale per i "perdenti" o meglio per le storie sportive "tormentate" fatte di pochi alti e di molti bassi.