In Olanda un “Super Six” tra Amsterdam e Rotterdam

Da stasera il primo di una serie di match tra i Pirates campioni in carica e l’attuale capolista Curacao Neptunus. Il lanciatore Diegomar Markwell raggiunge le 150 vittorie in carriera, affiancando Bart Volkerijk e Rob Cordemans

Pim van Nes
Diegomar Markwell con sua moglie Shulaika Balentina, ex-giocatrice softball e sorella del ex-parmense Johnny Balentina
© Pim van Nes

Dopo la decisione di spostare il torneo di qualificazione finale per le Olimpiadi da Taiwan, causa nuove restrizioni Covid-19, in Messico e il rinvio dell’inizio al 22 giugno, la federazione olandese KNBSB ha deciso di utilizzare tutte le settimane disponibili del mese giugno per disputare i vari turni del massimo campionato nazionale. E tornerà nuovamente il pubblico negli stadi della Hoofdklasse: dopo la crisi per la pandemia, il governo ha infatti dato il via libera all’ingresso degli spettatori da sabato 5 giugno, comunque per un numero limitato.

Intanto, in calendario, è stata introdotta una serie di sei sfide tra Pirates Amsterdam e Neptunus Rotterdam. Grazie alla flessibilita nel calendario del campionato nazionale, le due società disputeranno infatti sei partite ufficiali nelle due prime settimane di giugno: oggi a Rotterdam alle 19.30 il primo incontro tra il campione in carica L&D Amsterdam Pirates e l’attuale capolista Curacao Neptunus. Sabato poi ad Amsterdam e domenica a Rotterdam, la settimana prossima due gare ad Amsterdam ed una a Rotterdam. Saranno ottime occasioni per il manager della Nazionale olandese per osservare i numerosi candidati da convocare per la squadra orange in preparazione per i Giochi Olimpici. Da ricordare che le due società si sono qualificate per la European Champions Cup che avrà luogo ad Ostrava, in Repubblica Ceca.

Dopo 15 gare questa la classifica della Hoofdklasse: Neptunus Rotterdam 14 vittorie e 1 sconfitta, Pirates Amsterdam 11-1-3, HCAW Bussum 11-1-3, Twins Oosterhout 11-4, DSS/Kinheim 5-10, Pioniers Hoofddorp 4-11, Storks The Hague 2-13, Quick Amersfoort 1-14. C’è anche un pareggio tra Pirates e HCAW per il coprifuoco. Gli Storks sono stati sanzionati per un giocatore irregolare.

Da segnalare che il lanciatore mancino Diegomar Markwell (classe 1980) ha raggiunto le 150 vittorie nella Hoofdklasse. Tre gare vinte con lo Sparta/Feyenoord Rotterdam e 147 con il Neptunus Rotterdam lo hanno portato a questo storico risultato personale giovedì 27 maggio nella gara Neptunus-DSS/Kinheim 3-2. Solo Bart Volkerijk e Rob Cordemans hanno raggiunto questo ragguardevole traguardo.

Il programma di stasera (playball ore 19.30): Curacao Neptunus-L&D Amsterdam Pirates, Meerlease Pioniers Hoofddorp-HCAW Bussum, Quick Amersfoort-Silicon Storks The Hague. Di nuovo in campo sabato e domenica alle ore 14.

 

Informazioni su Pim Van Nes 270 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.