Deliberata anche la formula per la serie B

Al via 32 squadre, suddivise in quattro gironi da 8 che si affronteranno in due partite di andata e ritorno. Ppening day previsto per il 1° maggio. Le prime due di ogni gruppo ai playoff. Quattro promozioni e quattro retrocessioni. Manifesta con 7 punti

Carlo Marcoaldi
Il lanciatore del Bsc Grosseto Mattia Sireus
© Carlo Marcoaldi

L’ultimo consiglio federale della Fibs ha deliberato anche la nuova formula del campionato di serie B. Trentadue le squadre al via, divise in quattro gironi da otto, che si sfideranno dal 1° maggio con partite di andata e ritorno. La regular season terminerà il 1° agosto. Le prime due di ogni girone si affronteranno nei playoff con sfide incrociate al meglio delle cinque partite, in programma tra il 28 agosto e il 5 settembre. Le formazioni dovranno usare solo lanciatori di scuola italiana e almeno  quattro AFI in ogni gara. Obbligo anche per un under 23 da schierare sia in attacco che in difesa in ogni partita. Tra le novità c’è una nuova regola per la manifesta superiorità, che scatta dal 7° inning con 7 punti di differenza, e non più dieci come in passato. Può essere utilizzato un atleta con visto non sportivo, basta che non sia lanciatore. Per tutta la regular season rimane aperta la finestra di mercato: si possono fare due acquisti e cessioni illimitate.

Sui campi illuminati si giocherà il sabato alle 15 e alle 20, in quelli sprovvisti di illuminazione la domenica alle 11 gara1 e dopo un’ora di pausa gara2. Quattro le promozioni in serie A e quattro le retrocessioni in serie C. Gironi e calendari saranno approvati dal consiglio federale del prossimo 12 febbraio.

 

Maurizio Caldarelli
Informazioni su Maurizio Caldarelli 460 Articoli
Giornalista del quotidiano "Il Tirreno" di Grosseto, collabora anche con la Gazzetta dello Sport.