Il coronavirus ferma anche stagione MLB e World Baseball Classic

Il Commissioner Rob Manfred ha annunciato, dopo consultazioni con i club e sindacato giocatori, di interrompere gli spring-training e posticipare l’Opening Day di almeno 2 settimane. Rinviate a tempo inderminato anche qualificazioni per il WBC

MLB
Il coronavirus impatta anche sulla stagione del baseball
© MLB

Dopo una call con i 30 proprietari delle franchigie della American e National League e aver consultato il sindacato giocatori, la MLB ha deciso di interrompere tutte le attività agonistiche nelle prossime quattro settimane a causa dell’emergenza nazionale per la diffusione del coronavirus. Ciò comporta quindi lo stop immediato degli spring training (mentre erano in corso partite in Florida) e il posticipo di almeno due settimane dell’Opening Day del campionato, inizialmente previsto per giovedì 26 marzo e che adesso avverrà non prima del 9 aprile.

La Major League ha inoltre annunciato che le qualificazioni per il World Baseball Classic 2021 che si sarebbero dovute tenere a Tucson (Arizona) da domani al 25 marzo sono state rinviate a tempo indeterminato.

Anche la Minor League Baseball ha comunicato il rinvio dell’inizio del campionato previsto inizialmente per il 9 aprile. “E’ un momento senza precedenti e questa è certamente una decisione senza precedenti presa nell’interesse dei giocatori, dei tifosi e delle comunità di tutto il paese”, ha detto Derek Jeter, Amministratore Delegato dei Marlins.

La MLB è la quarta lega professionistica americana a sospendere la stagione a causa dell’epidemia del COVID-19, dopo l’NBA (deciso ieri di interrompere regular season per almeno 30 giorni dopo la positività di due gioocatori degli Utah Jazz), National Hockey League e Major League Soccer (sempre oggi).

Anche la NCAA ha cancellato la stagione del baseball 2020 e di tutte le altre discipline a livello universitario, vista l’evolversi della situazione legata al COVID-19. La decisione era già nell’aria e la conferma si è avuta tramite il comunicato ufficiale del Presidente Mark Emmert: tutte le attività sportive in corso e previste per questa stagione comprese le College World Series di giugno sono sospese. Si chiude qui, dopo circa un mese dal suo inizio, la stagione 2020 del baseball NCAA che si aggiunge ad una lunga serie di sport che si sono fermati negli USA e nel Resto del Mondo.

Filippo Fantasia
Informazioni su Filippo Fantasia 638 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.