Papalini Pesaro: salvezza!

Fonte: Papalini Baseball Pesaro

Nel ritorno dei play-out giocatosi a San Giovanni in Persiceto (Bo) contro gli Yankees, si è dovuto arrivare a gara 4 per poter decretare la salvezza della Papalini Neomec Baseball Pesaro, in serie A2.

Gara uno tutta da dimenticare per i biancorossi, mai in partita, anche per merito di un ottimo Bologna soprattutto nel box di battuta. Poche le cinque valide per i pesaresi per poter impensierire i locali che vincono meritatamente 10 – 2.

Gara due di tutt’altro spessore per i ragazzi di Turnes e Gambini. La pallina è affidata al lanciatore Lazaro Hernadez, Pesaro passa subito in vantaggio, poi gli Yankees segnano quattro punti negli inning successivi. Sembrava un copione già visto, ma la Papalini-Neomec non si scoraggia e con un big inning da quattro punti ribaltano il risultato.

I ragazzi di Turnes e Gambini si svegliano e continuano a macinare punti allungando sul 7 – 4. Gli Yankees non mollano e si rifanno sotto segnando un punto. Pesaro mette al sicuro, al nono inning, portandosi sull’8 – 5.

Buona chiusura del lanciatore Giacomo Polanco.

Con questo risultato Pesaro entra nella storia, dopo gli anni d’oro dell’era Scavolini, agguantando per il secondo anno consecutivo la salvezza in serie A2.

Week-end molto particolare per i biancorossi, dopo gara tre sembrava di rivivere la trasferta di Torino dove si è perso tre incontri. Ma in gara quattro il team, dopo lo svantaggio, ha tirato fuori tutto il carattere per poter ottenere quel risultato che si era prefissato a inizio stagione, la salvezza.

Una salvezza non facile per il presidente Crinelli, un’annata difficile, eppure la squadra era partita molto motivata durante la preparazione, poi una serie di sfortunate coincidenze, tra lavoro, infortuni, assenze è stato molto importante l’uso del nostro settore giovanile. Per questo la società è orgogliosa per tutto l’impegno che ci hanno messo i nostri ragazzi.

Un ringraziamento particolare va fatto anche alla collaborazione con lo Junior Rimini, che con i loro ragazzi in prestito con la casacca biancorossa, hanno aiutato il team a raggiungere l’obiettivo.