Europei: riscatto tedesco e doppietta Cekia-Gran Bretagna

Nella penultima giornata del massimo torneo continentale per nazioni, netta affermazione della Germania (14-4 sulla Francia grazie a 3 fuoricampo, vincente Marquez). Successi anche per boemi e britannici su Belgio e Croazia

Ezio Ratti (NADOC)
Una fase di Olanda-Germania
© Ezio Ratti (NADOC)

In un assolato sabato tedesco, penultima giornata della 35esima edizione del Campionato Europeo, luccicano le tre vittorie dei padroni di casa – dopo la delusione della notte scorsa per la sconfitta con l’Italia – contro la Francia (14-4 al settimo inning), della Repubblica Ceca sul Belgio (5-4), match entrambi giocati a Bonn, e della Gran Bretagna sulla Croazia (5-1) sul diamante di Solingen. Domani alle 11, la Germania affronta la Cekia per chiudere degnamente un torneo che l’ha vista grande protagonista davanti al proprio pubblico.

REP. CECA–BELGIO         5-4

A Bonn, la Repubblica Ceca piega di misura il coriaceo Belgio (che batte di più, 9 valide contro 8) in un match estremamente equilibrato. Al vantaggio boemo (4-0 al terzo) rispondono i fiamminghi a metà gara grazie anche ad un homerun di Boermans, prima del decisivo punto all’ottavo inning della Cekia, fallosa in difesa (3 errori), per mano dell’esterno sinistro Muzik. Vincente Marek Minarik.

FRANCIA-GERMANIA      4-14 (all’8°)

Con 9 punti segnati al secondo inning, i padroni di casa tedeschi – dopo lo choc per l’epilogo del match con gli azzurri – ipotecano il successo nella sfida con i galletti transalpini che accennano una minima reazione con 4 punti prima di crollare al quarto con altre 4 punti. 18 le valide totali della Germania (3 fuoricampo) contro le 8 della Francia. In evidenza nel box il dh Lutz (4 su 4 e 4 punti battuti a casa) e l’interbase Schmidt (4 su 5). Marco Cardoso al secondo fuoricampo nel torneo. Vincente Enorbel Marquez dopo 5 riprese lanciate, perdente Leonel Cespedes costretto mestamente ad uscire dopo 1.2 inning.

CROAZIA-GRAN BRETAGNA     1-5

A Solingen, la Gran Bretagna parte subito forte con 2 punti al primo inning e consolida il vantaggio fino al sesto, mentre la Croazia pur battendo di più (8 valide contro 6) non riesce a concretizzare e si dimostra poco attenta in difesa (3 errori pesanti). Savage e Serena trascinano in attacco la Gran Bretagna, mentre sul mound prima Kreisberg poi Roth (vincente) tengono a bada il line-up croato.

 

Informazioni su Filippo Fantasia 667 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio (Roma) è giornalista pubblicista dal 1987. Grande appassionato di sport USA, e in particolare di baseball e basket, svolge a tempo pieno attività professionale a Milano come Responsabile Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali presso importanti corporate. Nel corso degli anni, ha collaborato con diverse testate nazionali e locali tra cui Il Giornale, La Stampa, Il Resto del Carlino, Tuttosport, Guerin Sportivo, Il Tirreno, Corriere di Rimini, e con testate specializzate come Play-off, Newsport, Sport Usa, Baseball International e Tuttobaseball. In ambito radio-tv ha lavorato per molti anni come commentatore realizzando anche servizi giornalistici per diversi network ed emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Dimensione Suono Network, RDS Roma, Italia Radio e Radio Luna. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali legati ad importanti avvenimenti sul territorio per alcune televisioni locali. Nel 1998 ha ideato e realizzato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto tricolore della squadra tirrenica di cui è stato per oltre un decennio anche capo ufficio stampa. Significative sono state anche le esperienze professionali negli USA, grazie agli ottimi rapporti instaurati con gli uffici di Media Relations di diversi club (in particolare dei Boston Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati alla comunicazione sui media del baseball professionistico americano. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it nel 1998, anno di nascita della testata giornalistica online, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito ad assumere il ruolo di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano durante le finali nazionali del massimo campionato. Nell'estate del 1998 ha fatto parte del team dell'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball.