La nazionale verso l’Europeo

Fuori Di Raffaele, Simone, Scotti, Cicatello, Trinci, Giordani, Nicola Garbella e Ferrini. Arrivano Maggi, Lugo e Mineo. Per la Qualificazione Olimpica in forse anche Liddi e Venditte. Garcia e Castellani impossibili perché nei roster dei 40

DPF
Il manager azzurro Gilberto Gerali
© DPF

Bilancio positivo, per manager Gerali, quello della nazionale italiana dopo le quattro partite con la Spagna. “Partite di allenamento – ha tenuto a precisare – con inning interrotti e dove il risultato per entrambe le squadre era l’ultima cosa. A dispetto di un terreno non all’altezza, ho visto i miei ragazzi in palla, con qualche lacuna sul monte di lancio ma che in battuta mi hanno dato più di quel che mi aspettassi”.
Premesso questo, e il fatto che il roster della nazionale era allargato in partenza, per gli Europei sono “fuori” Di Raffaele, Simone, Scotti e Cicatello (che peraltro non sarebbe stato comunque disponibile per Bonn e Solingen), per quanto riguarda i lanciatori, e fra i position players Trinci, Giordani, Nicola Garbella e Ferrini. Gli ultimi due decisamente una scelta non proprio fra quelle più attese.
Al roster azzurro si aggregheranno Maggi, Lugo, Mineo, direttamente in Germania, come da preventivo.

Chiaro che l’obiettivo non può che essere, a parte la voglia di un titolo continentale che ci sfugge dal 2012, il biglietto per la Qualificazione Olimpica di Parma e Bologna. “Voglio ben sperare che nelle prime cinque ci saremo: sarebbe un insucesso clamoroso, anche se non conosco fino in fondo – ci ha detto il manager dell’Italia – il valore degli avversari. Mi dicono di un’Israele e una Gran Bretagna assolutamente rinforzate, ma la qualificazione è un obiettivo di minima”.
In prospettiva Olimpiadi per il torneo di Parma e Bologna cosa ci dobbiamo aspettare in più della attuale rosa?
“Non credo molto. Cecchini, che mi interessava molto, e anche Andreoli, non penso riescano a completare i documenti in tempo utile. Come temo per Procopio. Per Liddi, che sarebbe bellissimo avere con noi, dovremmo fare tifo contro: bisognerebbe che i Leones de Yucatan, nel triplo A messicano, uscissero al primo turno o al massimo subito al giro successivo. Stesso discorso per Venditte, con Sacramento. Robel Garcia è stato inserito nel roster dei 40, come Castellani”.

Questo il roster azzurro per l’Europeo:
Lanciatori (12): Mattia Aldegheri (Parma Clima), Alex Bassani (UnipolSai Bologna), Matteo Bocchi (Eugene Emeralds – USA), Murilo Gouvea (UnipolSai Bologna), Filippo Crepaldi (UnipolSai Bologna), Michael William Johnson (New Britain Bees – USA), Luis Lugo (Tennessee Smokies – USA), Alessandro Maestri (San Marino), Angelo Palumbo (Bolzano), Andrea Pizziconi (UnipolSai Bologna), Nick Pugliese (UnipolSai Bologna) e Yomel Rivera (Parma Clima).
Ricevitori (3): Beau Maggi (California Revolution – USA), Alberto Mineo (New Hampshire Fisher Cats – USA) e Mattia Reginato (San Marino)
Interni (5): Chris Colabello (Sugar Land Skeeters – USA), Erick Epifano (San Marino), Drew Maggi (Rochester Red Wings – USA), Giuseppe Mazzanti (Sipro Nettuno Baseball City) e Alessandro Vaglio (UnipolSai Bologna)
Esterni (4): John Andreoli (Tacoma Rainiers – USA), Federico Celli (San Marino), Aldo Koutsoyanopulos (Parma Clima) e Sebastiano Poma (Parma Clima).

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 725 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.