Unipolsai, la voglia di scudetto ripassa per Parma

Raggiunti i primi due obiettivi la Fortitudo per arrivale alla finale deve prima superare il Clima. Quasi certa l’assenza fra i bolognesi di Marval. Partenti Rivero e Bassani

Lauro Bassani - PhotoBass
Osman Marval
© Lauro Bassani - PhotoBass

Il clima playoff a Bologna ritorna con gli stessi due “nomi” di undici mesi fa, sponsor compresi. UnipolSai contro Parma Clima. La differenza è che il 31 agosto dell’anno scorso si cominciava a giocare per lo scudetto, oggi per continuare a sperarci, nello scudetto.
La Fortitudo ha raggiunto i primi due degli obiettivi che si era posta a inizio stagione, la vittoria in Coppa Campioni e il primo posto in classifica in regular season, adesso vorrebbe il terzo, quello mai raggiunto, i due titoli di Campione d’Italia consecutivi. Per raggiungerlo però, da stasera al “Falchi”, prima deve intanto saltare l’ostacolo Parma.
L’UnipolSai parte con il favore del pronostico, e non solo per le 21 vinte e 3 perse nella prima fase del campionato. Le statistiche dicono che ha il miglior monte e la miglior difesa, dell’intera serie A1 e non solo dell’avversaria, rispetto alla quale vanta anche una miglior media/battuta. I quattro precedenti di quest’anno hanno detto tutti quattro Bologna. Nella post season però precedenti e pronostico non sempre sono quello che conta.
Piuttosto la chiave potrebbero/dovrebbero essere i partenti ed in particolare quelli per il match aperto allo straniero. Frignani ha Rivero, di gran lunga il miglior pgl, e il club gli ha pure messo a disposizione all’ultimo un Perakslis multiuso, dandogli due possibili partenti per tre partite: gara-uno, gara-tre ed eventuale gara-cinque. Così gli occhi sono sulla prima sfida della serie, sempre la più importante, ma con le relative scelte, pensando ai tempi lunghi di recupero di Casanova (vedi Coppa Campioni) che ne rendono in pratica impossibile un utilizzo al meglio martedì a Parma per Guido Poma.
I problemi di Frignani riguardano invece Marval, giocatore fondamentale quando gli incontri contano. Ieri Osman non si è allenato, oggi è in programma per lui l’ultima ecografia. Ma è praticamente certa la sua assenza in gara-uno, probabilmente in entrambe le prime due partite a Bologna, salvo magari un turno in battuta in caso di bisogno. Soluzione in difesa: quasi senz’altro Fuzzi in terza base, dove tanto bene ha fatto in coppa, e attualmente mazza calda, e Ferrini in prima. Partente di domani sera: Alex Bassani.
Gara-uno e gara-due fra UnipolSai e Parma Clima saranno trasmesse in diretta webcasting su Fibschannel. il canale Youtube della federazione,

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 719 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.