Colpaccio degli Astros, preso Greinke dai D-Backs

Al 35enne lanciatore destro ex-Arizona andranno circa 75 milioni in due anni. A Houston arriva anche il catcher Maldonado. Il mercato della Major chiude con tanti acquisti “last minute”. Ecco le principali transazioni

Rob Schumacher/The Republic (USATODAY.COM)
Il lanciatore Zack Greinke sul mound degli Arizona Diamondbacks
© Rob Schumacher/The Republic (USATODAY.COM)

E’ senza dubbio degli Astros il colpo più importante dell’ultimo giorno di mercato che si sono accaparrati il partente Zack Greinke dai D-Backs. Al 35enne lanciatore destro andranno circa 75 milioni in 2 anni, mentre ad Arizona, che ha accettato di corrispondere una buonuscita di 24 milioni al giocatore, volano 4 giovani prospetti. Houston si è mossa tantissimo in queste ultime ore per rafforzare il monte di lancio con gli innesti del partente Aaron Sanchez, che potrebbe andare per ora tra i rilievi, e di Joe Biagini dai Toronto Blue Jays, arrivati in cambio dell’esterno Derek Fisher. Da segnalare l’arrivo sempre nelle fila degli Astros del catcher Martin Maldonado, frutto di uno scambio con i Chicago Cubs, che lo avevano prelevato dai Royals appena un paio di settimane fa.
Nella “Windy City” è approdato l’esterno Tony Kemp, 27enne battitore mancino in grado di giocare anche in seconda base. Nel reparto esterni di Chicago finisce anche Nick Castellanos, prelevato dai Tigers in cambio di due prospetti. Il 27enne battitore destro nel 2017 è stato leader nella American League nel ranking dei tripli realizzati. I Cubs nei giorni scorsi avevano puntellato il bullpen con David Phelps, acquistato dai Toronto Blue Jays in cambio di un giovane delle Minors. In casa D-Backs, la cessione di Greinke è avvenuta immediatamente dopo gli arrivi del giovanissimo Zach Gallen, prelevato dai Marlins e di Mike Leake, 31enne partente ex-Mariners.
Si muove forte anche Atlanta che acquista i rilievi Shane Greene, Chris Martin e Mark Melancon. Greene, fresco di convocazione all’ultima All-Star Game, arriva dai Tigers in cambio di due prospetti, Martin è stato prelevato dai Rangers in cambio di un giocatore delle Minors, mentre per il closer Melancon i Giants hanno voluto il lanciatore Dan Winkler e un prospetto. Il GM dei Braves, Alex Anthopoulos, spera in questo modo di rafforzare un bullpen che ha una media PGL di 5.79, certamente non all’altezza delle prestazioni della franchigia. Restando nella East Division della National League si sono mossi bene anche i Mets che, con l’acquisto del partente Marcus Stroman da Toronto, puntella efficacemente la rotazione dei partenti. La franchigia del Queens ha avuto la forza di trattenere sia Wheeler che Syndergaard e questo è un altro forte motivo di gioia per i fan che adesso iniziano a credere alla possibilità di una rimonta con conseguente accesso alle post-season. L’unico movimento in uscita di un certo peso dei Mets riguarda il partente Jason Vargas chiamato a dare solidità alla rotazione dei Phillies che al momento ha una media PGL di 4.62. Non restano a guardare i Nationals che con l’acquisto dai Mariners del mancino Roenis Elias e di Hunter Strickland rafforzano un bullpen che con 5.97 di media PGL occupa l’ultimo posto nella MLB.
Movimenti interessanti anche nella Central Division della American League. I due contendenti, Twins ed Indians, si sono mossi con acquisti puntuali, così a Minneapolis è finito il lanciatore 31enne Sam Dyson, prelevato dai Giants in cambio di 3 giovani prospetti, mentre a Cleveland sono approdati gli esterni Yasiel Puig da Cincinnati e Franmil Reyes da San Diego grazie ad una “big-trade” che ha visto il partente Trevor Bauer approdare ai Reds e una serie di giocatori di Minors scambiati tra le tre società. Resta qualche dubbio sulla rotazione dei partenti di Cleveland, visto anche l’infortunio di Corey Kluber, ma il reparto offensivo del roster di Francona è senza dubbio migliorato.
I Dodgers concludono la ricerca del lanciatore mancino acquistando dai Rays il 30enne Adam Kolarek in cambio di un giocatore di Minor, mentre a Tampa finiscono i lanciatori Trevor Richard e Nick Anderson dai Marlins in cambio del “collega” Ryne Stanek e di un giovane esterno dalle Minor. In Florida arriva anche il prima base Jesus Aguilar da Milwaukee in cambio del lanciatore 26enne Jake Faria. I Brewers hanno lavorato sul monte di lancio anche con l’arrivo da San Francisco di Drew Pomeranz e di Jordan Lyles, acquistato dai Pirates.
Infine Oakland che prova ad accedere alle prossime post-season andando a rafforzare il monte di lancio con gli acquisti del rilievo Jake Diekman, frutto di uno scambio con i Royals che hanno due giocatori di Minor, e di Tanner Roark, lanciatore dei Reds scambiato con un prospetto. I due si aggiungono al recente acquisto di Homer Bailey, anche lui proveniente da Kansas City e scambiato con un giocatore di Minor.

 

Andrea Tolla
Informazioni su Andrea Tolla 474 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.