Il Venezuela supera l’Australia e si qualifica per il Super Round

I sudamericani si assicurano il terzo posto lasciando agli avversari una sola valida. Una vittoria che comporta anche l’eliminazione degli Stati Uniti, sconfitti dal Messico

Wbsc
© Wbsc

Il Venezuela ottiene la vittoria che vale anche la qualificazione al Super Round del mondiale Under 12 di Taipei, battendo per 13 a 0 l’Australia, autrice di una sola valida nel match.
Ma nonostante il risultato, è stata partita aperta sino al quarto inning. I sudamericani passavano in vantaggio al primo attacco grazie ad un doppio di Blanco Parra e una serie di lanci pazzi del partente “aussie”. Due punti al secondo attacco dopo un triplo di Rojas Martinez spinto a casa dalla rimbalzante di Rivas Rodriguez, a cui faceva seguito l’home run di Alvarado Ilarraza per il 3 a 0. Al terzo inning il Venezuela allungava ulteriormente con altri tre punti e si andava sul 6 a 0. Dall’altro fronte il partente Roman teneva a 0 il conto delle valide avversarie, prima di essere rilevato nella parte alta del quinto inning. Alla quarta ripresa, con 7 segnature, il Venezuela chiudeva definitivamente i conti e conquistava la terza vittoria del suo mondiale, quella che vale il terzo posto e il diritto di andarsi a giocare il titolo a partire da giovedì.

Tabellino

Considerata la vittoria di misura del Messico sugli Usa, è definito il quadro delle tre squadre che andranno a disputare il Super Round nel girone B. Con la vittoria contro l’Italia, la Corea del Sud (4 vinte e 0 perse) è certa del primo posto anche in caso di sconfitta nel recupero di domani contro gli Stati Uniti, visto che il Messico (4-1) ha perso lo scontro diretto. Peraltro, anche se la formazione nordamericana vincesse il recupero, sarebbe comunque sotto il Venezuela vista la sconfitta per 7 a 6 patita nella seconda giornata. Usa dunque al round di consolazione, insieme all’Italia e alla stessa Australia.
Mentre nel girone A Giappone primo, Taipei matematicamente secondo e Cuba terza vista la vittoria contro la Repubblica Ceca. Che andrà anch’essa al round di consolazione insieme a Sud Africa e Isole Fiji.

Risultati e calendario
Classifiche

Mauro Cugola
Informazioni su Mauro Cugola 545 Articoli
Nato tre giorni prima del Natale del 1975, Mauro è laureato in Economia alla "Sapienza" di Roma, ma si fa chiamare "dottore" solo da chi gli sta realmente antipatico... Oltre a una lunga carriera giornalistica a livello locale e nazionale iniziata nel 1993, è anche un appassionato di sport "minori" come il rugby (ha giocato per tanti anni in serie C), lo slow pitch che pratica quando il tempo glielo permette, la corsa e il ciclismo. Cosa pensa del baseball ? "È una magica verità cosmica", come diceva Susan Sarandon, "ma con gli occhiali secondo me si arbitra male". La prima partita l'ha vista a quattro mesi di vita dalla carrozzina al vecchio stadio di Nettuno. Era la primavera del '76. E' cresciuto praticamente dentro il vecchio "Comunale" e, come ogni nettunese vero, il baseball ce l'ha nel sangue.