Nel turno del perfect game di Palumbo, sempre più appassionante la lotta per evitare i playout

Quasi chiuso il discorso playoff con sette delle otto squadre certe di un piazzamento, tutto da giocare in coda. Il lanciatore del Bolzano la sua gara con 14so; brillano anche Brian Sheldon, con una no-hit, e Angel Marquez del Grosseto che torna alla vittoria a tre anni dall’ultima partenza

Bolzano Baseball
Angelo Palumbo ha firmato un perfect game su sette riprese
© Bolzano Baseball

Il campionato di serie A2 è arrivato alle ultime quattro partite della serie A2 (esclusi ovviamente i recuperi, che interessano diverse squadre) e la situazione più ingarbugliata sembra in coda, per evitare le ultime due posizioni, che costringono a giocarsi la salvezza ai playout. Nello scorso fine settimana hanno messo a segno ottimi colpi Cagliari, che passa in gara1 a Brescia grazie a sette punti al 7°, San Giovanni in Persiceto e Longbridge. Matematico solo l’ultimo posto di Pesaro, il resto è tutto da giocare. Bollate, Ronchi (in gara2 con tre punti in tre inning e con la two hit e 9so di Floranus) e Collecchio hanno staccato il pass per i playoff, ma solo Macerata è sicura del secondo posto, dopo aver imposto il pari sul diamante di Collecchio.

Angel Marquez del Grosseto

Il Nettuno2, imponendosi nel derby con i Lupi Roma (vincenti Ricci e Gonzalez, fuoricampo di Cianfriglia in gara2 con 4pbc), ha fatto un passo avanti per il primato nel girone B, visto che gli Athletics Bologna si sono arresi a Grosseto in garadue, fermati da Angel Marquez, tornato partente dopo tre anni, e dalla salvezza del talento pakistano Kamran Ali. Bello il successo dei Grizzlies in gara2 a Bollate, nonostante gli hr di Torrelas (tre in altrettante gare), dopo che i torinesi si sono visti rimontare in gara1, condotta fino al 7°, grazie a quattro punti nell’inning iniziale. Botta e risposta tra Fiorentina e Pianoro, che lottano con il Grosseto per evitare i playout. Bolzano vendica la sconfitta di gara uno con gli Yankees grazie a dieci punti al secondo attacco e alla no-hit di Angelo Palumbo su sette riprese con 14 eliminazioni al piatto. L’ennesima grande prova per il re dei kappa (adesso sono 131) di A2. Doppietta del Senago che in gara2 vince con una straordinaria no-hit di Brian Sheldon

 

I risultati della terza di ritorno.

Gir. A:  Senago  Milano United-Settimo 4-3, 9-0; Bollate-Grizzlies Torino 6-5, 4-8; Ecotherm Cus Brescia-Cagliari 7-8, 10-0.

Gir. B:  Ronchi-Sultan Cervignano 7-2, 13-0 (7°); Bolzano-Toselli-Yankees 3-6, 15-0 (7°); Longbridge-Tecnovap Verona 2-7, 6-4.

Gir. C:  Fontana Ermes Sala Baganza-Ciemme Oltretorrente 2-7, 10-0; Comcor Modena-Papalini Pesaro 14-8, 4-3; Camec Collecchio-Hotsand Macerata 5-7, 12-6.

Gir. D:  Nettuno Due-Lupi Roma 7-2, 10-2; Firenzeviolasupersport-Pianoro 6-5, 1-7; JR Grosseto-Valpanaro Athletics Bologna 2-6, 4-3.

LE CLASSIFICHE

Girone A Bollate 833 (20-4);  Torino 615 (16-10);  Cus Brescia 500 (12-12); Senago 417 (10-14); Cagliari 269 (7-19), Settimo Bc 240 (6-19);

Girone B Ronchi 885 (23-3);  Bolzano 654 (17-9);  Verona 560 (14-11); Cervignano 346 (9-17); Toselli Yankees 333 (8-16); Longbridge 333 (8-16).

Girone C Collecchio 885 (23-3);  Macerata 704 (19-8); Modena 556 (15-12); Oltretorrente 480 (12-13); Sala Baganza 458 (11-13);  Papalini Pesaro 286 (8-20).

Girone D Nettuno Due 652 (15-8); Athletics Bologna 560 (14-11);   Pianoro 400 (9-14); Grosseto e Fiorentina 385 (10-16); Roma 269 (7-19).

Maurizio Caldarelli
Informazioni su Maurizio Caldarelli 338 Articoli
Giornalista del quotidiano "Il Tirreno" di Grosseto, collabora anche con la Gazzetta dello Sport.