Cuba ha concluso l’avventura alla Can Am League

La squadra di Rey Vicente Anglada impegnata nella preparazione dei Giochi Panamericani ha totalizzato 8 vittorie e 7 sconfitte palesando qualche problema complessivo sul monte

Phil Selig (juventudrebelde.cu)
Yosvani Alarcon
© Phil Selig (juventudrebelde.cu)

Si è conclusa con una brutta sconfitta l’avventura della nazionale di Cuba nella Can Am League: una sconfitta per 6 a 8 contro i New Jersey Jackals dopo esser stata in vantaggio 6 a 0 dopo i primi due inning.
Quindici partite, cinque serie da tre, in 16 giorni, in vista dei Giochi Panamericani, in programma a Lima dal 26 luglio all’11 agosto (per il baseball dal 27 luglio al 4 agosto), e quindi in prospettiva qualificazione per le Olimpiadi di Tokio 2020. Un bilancio finale di 8 vittorie e 7 sconfitte, con due sweep all’attivo, contro Quebeck Capitales e Rockland Boulders e uno subito dai Trois-Rivieres Aigles.

Il manager Rey Vicente Anglada ha ruotato tutti i giocatori a disposizione, con buone medie in attacco di Raul Gonzalez, Frank Reyes, Cesar Prieto e Frank C. Mojeron e i fuoricampo di Yrdanis Samon (3), Yosvani Alarcon (2, con 9 RBI) e Yoelkis Gilbert (2). A deludere come media, forse, Frederich Cepeda (un homer) e Jorge E. Aloma, fra quelli con un buon numero di presenze.

Quanto ai lanciatori, bene i partenti Lazaro Blanco e Freddy A. Alvarez, con subito sotto questi due, volendo Yosimar Cusin e Yariel Rodriguez. Delusioni Misael Villa e Norge Carlos Vera e quattro “abridor” sono pochi. Fra i rilievi in luce Pablo L. Guilien e Yudiel Rodriguez.

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 683 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.