Matteo Bocchi debutta in Arizona League

Il lanciatore parmense, fresco di firma per l’organizzazione dei Chicago Cubs, lancia la sua prima partita a Mesa come rilievo in Rookie League ma la sua squadra esce sconfitta 6-3 contro il team dei Texas Rangers

www.phoenix.org
Lo “Sloan Park” di Mesa dove ha debuttato Matteo Bocchi
© www.phoenix.org

A pochi giorni dalla firma del suo primo contratto con l’organizzazione dei Chicago Cubs, il nostro Matteo Bocchi è stato subito assegnato in Rookie League ed ha esordito sul monte di lancio nella notte tra sabato domenica nella sfida giocata a Mesa, in Arizona, sul diamante dello Sloan Park (“casa” dello spring-training dei Cubs) dal Team 2 di Chicago contro quello dei Texas Rangers.

Per il prospetto di origini parmensi un battesimo sfortunato visto la sconfitta finale (6-3) della sua squadra. Bocchi è salito sul monte al quinto innning con due eliminati ed ha tirato per 1.1 inning subendo 3 valide, un punto guadagnato e un colpito: per la cronaca, non un giocatore qualsiasi, ma Joey Gallo, esterno centro dei Texas Rangers ora assegnato alla squadra di Arizona League per la riabilitazione dopo un infortunio muscolare e vicinissimo al rientro in Major.

 

Andrea Palmia
Informazioni su Andrea Palmia 105 Articoli
Andrea Palmia è nato a Bologna il 4 aprile 1968 e vive nel capoluogo emiliano con la moglie Aurora e la figlia Lucia di due anni. Laureato in Pedagogia con una tesi sperimentale sui gruppi ultras, lavora dal 1995 come educatore professionale con utenti disabili mentali e fisici. Appassionato di sport in genere ed in particolare di quelli americani, ha sempre avuto come sogno nel cassetto quello di fare il giornalista sportivo. Dal baseball giocato nel cortile del condominio con una mazza scolorita alle partite allo stadio Gianni Falchi con i fuoricampo di Roberto Bianchi e Pete Rovezzi, il passo è stato breve. Fortitudino nel DNA, nutre una passione irrazionale per i "perdenti" o meglio per le storie sportive "tormentate" fatte di pochi alti e di molti bassi.