Aprile da record in Olanda per i lanciatori

2.000 strike-out per l’eterno Rob Cordemans, il perfect-game del 23enne Misja Harcksen del Neptunus (terza volta nella storia del baseball orange), la seconda no-hit dell’anno ad opera del venticinquenne Lars Huijer, partente dei Pioniers

Henk Seppen
Misja Harcksen (23 anni) e Rob Cordemans (44)
© Henk Seppen

Dopo il primo mese della Hoofdklasse, i campioni d’Olanda in carica del Curacao Neptunus di Rotterdam sono già soli in testa della classifica (11-1) con una gara di vantaggio su diretti concorrenti dell’L&D Amsterdam Pirates, ma vicini sono anche i Meerlease Pioniers di Hoofddorp (9-3). Ad emergere in questa prima fase della stagione sono soprattutto i lanciatori, esperti e emergenti, tutti in ottima forma. Su tutti spicca il record assoluto di 2.000 strike-out stabilito dall’eterno Rob Cordemans (44 anni). Altrettanto clamorosa è stato il perfect-game del 23enne Misja Harcksen, terzo lanciatore nella rotazione del Neptunus: è la terza volta che accade nella storia del baseball olandese dopo quelle di Craig McGinnis nel 1989 e di Eelco Jansen nel 1997. La secondo no-hit dell’anno è stato ottenuto dal venticinquenne Lars Huijer, partente per i Pioniers nella serata di venerdì 26 aprile.

IL RECORD DI CORDEMANS – Il lancio decisivo dello strike-out numero 2.000 di Rob Cordemans, nato a Schiedam il 31 ottobre 1974, è avvenuto il 18 aprile scorso ad Amsterdam, allo Sportpark Ookmeer, la casa dei Pirates, nella prima gara della serie contro il Neptunus. Era l’esterno Jochem Koedijk il battitore avversario di turno della terza ripresa con un solo out e il vantaggio di 1-0 per Amsterdam, quando è arrivato lo strike-out 2.000 dalla mano destra di Cordemans. Aveva già battuto il record assoluto del campionato nel 2018, quando superò Bart Volkerijk che ne aveva 1948 (da 22 anni). Il primo strike-out di Cordemans è stato ottenuto durante il suo esordio nella Hoofdklasse il 22 maggio 1994 come lanciatore del Neptunus. Lo strike-out numero 1.000 è del 17 giugno 2006 come lanciatore dell’ADO L’Aia.

PERFECT-GAME PER HARCKSEN – Assolutamente inaspettata è stata invece la gara perfetta del giovane lanciatore Misja Harcksen, proveniente da The Saints di Rotterdam, la stessa societa dove ha iniziato la carriera il lanciatore 19enne italo-olandese Stefan Iannelli. Questa stagione, Harcksen, in prestito l’anno scorso, è tornato nel Neptunus come terzo partente della rotazione. La sua prima gara è finita già alla terza ripresa, ma già nella sua seconda uscita ha brillato mettendo a segno uno shut-out (4-0) senza battute valide, senza basi per balls e senza errori defensivi. Contro i Glaskoning Twins di Oosterhout, Harcksen eliminava 10 battitori sul piatto, gli altri 17 out grazie a suoi compagni di squadra (6 fly-out, 11 ground-out). Per questa sfida, durata 2 ore e 3 minuti, Harcksen ha avuto bisogno di soli 97 lanci. Da quando i classificatori olandesi nel 1948 hanno cominciato a registrare le gare della Hoofdklasse, risulta che Harcksen è solo il terzo lanciatore e il piu giovane (23 anni) a realizzare un perfect-game in una partita di regular season. Il primo è stato l’americano Craig McGinnis, lanciatore degli Haarlem Nicols nel 1989, il secondo l’olandese Eelco Jansen del Kinheim Haarlem nel 1996.

NO-HIT PER HUIJER – La 50esima no-hit della Hoofdklasse dal 1948 e la seconda della nuova stagione è arrivata pochi giorni fa allo stadio dei Pioniers a Hoofddorp. Il lanciatore partente dei padroni di casa, Lars Huijer, eliminava 7 battitori dei Silicon Storks dell’Aja in 7 riprese, concedendo solo 3 basi per ball ma senza battute valide. La gara terminava sul 12-2 dopo 7 riprese per manifesta superiorità. 87 lanci per Huijer per completare la partita.

E chiudiamo con il record di 4-0 dopo 4 weekend di baseball in Olanda per il primo partente del Neptunus Rotterdam, il 38enne mancino Diegomar Markwell e per il terzo partente del Pirates Amsterdam, il 27enne Jim Ploeger.

Pim Van Nes
Informazioni su Pim Van Nes 231 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.