Houston fa 100 e si regala la West Division

La centesima vittoria stagionale degli Astros coincide con la conquista del secondo “pennant” consecutivo. Definita la griglia delle post-season della AL. Atlanta vince la East Division ed è l’unica qualificata ai playoff della NL

Con la vittoria di Houston in gara-2 a Toronto e la contemporanea sconfitta di Oakland a Seattle (sempre in gara2, all'undicesimo inning), si chiude il quadro delle protagoniste dei prossimi play-off della American League. Per gli Astros arriva dunque il secondo "pennant" di West Division consecutivo (sono approdati in questo girone nel 2013), festeggiato con la centesima vittoria in stagione. E' la terza volta nella storia degli "'Stros" che viene raggiunta quota 100 vittorie in regular season, la seconda consecutiva dopo lo scorso anno (101-61 nel 2017, 102-60 nel 1998), concluso poi con la vittoria delle World Series. Con cinque partite ancora da giocare è lecita la speranza dei fan di veder infrangere il numero di vittorie in stagione regolare, visto anche che le 54 vittorie in trasferta fino ad oggi vinte, rappresentano l'ennesimo record di franchigia stabilito in questo 2018.
Gli Astros nelle Division Series affronteranno i Cleveland Indians che con 88 vittorie e 69 sconfitte ha dominato la Central Division di AL, mentre nell'altra semifinale di lega ad affrontarsi saranno i Boston Red Sox e la vincente della Wild Card che a questo punto sappiamo si giocherà tra Yankees ed Athletics. L'unico dettaglio che manca nel quadro delle post-season del "Junior Circuit" è sapere chi giocherà in casa tra New York ed Oakland, visto che ad oggi i "Bronx Bombers" sono avanti nel ranking della Wild Card con 97 vittorie e 60 sconfitte mentre gli A's sono a -2.5, con gli Yankees che devono giocare due partite a Tampa e tre a Boston mentre gli Athletics saranno impegnati con una partita a Seattle e tre ad Anaheim. Per gli A's, autentica sorpresa di questa stagione, si tratta dei primi play-off dal 2014. Anche allora la franchigia californiana si qualificò alla Wild Card come seconda in classifica, ma la partita giocata contro i Kansas City Royals al Kauffman Stadium non portò fortuna ai "White Elephants", che vennero sconfitti 9-8 al 12esimo inning.
Ancora quasi tutto da decidere in National League, dove ad oggi ci sono solo i Braves a festeggiare. Atlanta (89 vittorie e 68 sconfitte finora), in questi giorni ha conquistato il tredicesimo "pennant" della East Division della sua storia, il primo da 2013. A completare il "palmares" dei Braves vanno aggiunti altri 5 "pennant" conquistati tra il 1969 ed il 1993, quando la franchigia militava nella West Division di National League.
Nella Central Division prosegue serrato l'inseguimento tra i Chicago Cubs, che ha il miglior record della Lega con 91 vittorie e 66 sconfitte, ed i Milwaukee Brewers, che con lo stesso numero di vittorie seguono a -0.5. A fare da terzo incomodo ci sono i St. Louis Cardinals, a -4.5 dalla vetta ed in piena corsa anche nella Wild Card. Al momento i "Crew" sono molto più in palla dei "North Siders" che, al contrario, sembrano segnare il passo. Milwaukee è alla terza vittoria consecutiva (comprese le ultime due nel difficile diamante di St.Louis), mentre i Cubs sono alla seconda sconfitta consecutiva in casa contro i non irresistibili Pirates. Ai Brewers resta da giocare gara3 della serie con i Cardinals e poi chiuderà la stagione in casa contro i Tigers, mentre a Chicago restano due partite contro Pittsburgh e poi ospiterà proprio i "Red Birds" di St.Louis.
Nulla di definito nemmeno nella West Division dove avanti a tutti ci sono i Dodgers con 88 vittorie e 70 sconfitte, ma dietro di loro incalzano i Rockies a -0.5. Los Angeles, 7 vittorie nelle ultime 10 gare, sta affrontando Arizona a Phoenix (1-1 la serie al momento), per poi chiudere la stagione regolare a San Diego, mentre Colorado, in striscia positiva da 5 partite, sta vincendo la serie interna contro Philadelphia (2-0 con la vittoria della notte scorsa), e poi chiuderà la stagione ospitando Washington. Mentre bramano di raggiungere di raggiungere i Dodgers, i "Rox" (87-70) hanno superato i Cardinals al secondo posto nella Wild Card ed ora sono avanti di 0.5 rispetto alla franchigia del Missouri con i Brewers che guidano il gruppo con 91 vittorie e 67 sconfitte.

 

Informazioni su Andrea Tolla 506 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.