Mazzotti: Dovremo riuscire a ruotare i lanciatori e giocare il nostro baseball

Rimini molto migliorata in semifinale. A rinforzare il bullpen della T&A ci sarà anche Ludovico Coveri dopo l'esperienza oltreoceano

Col General Manager della T&A, Mauro Mazzotti, proviamo a fare le carte a questa finale scudetto, un ultimo atto di Italian Baseball League che ricrea lo scenario del 2013. La T&A ha chiuso la sua serie sul 3-0 col Nettuno City, mentre Rimini ha avuto la meglio di Bologna nella decisiva gara5.
"È stata una serie molto equilibrata quella tra Rimini e Bologna – commenta Mauro Mazzotti -. Nel match decisivo, in fondo, tutto si è deciso in un lancio, con lo strike-out su Marval in una situazione sulle basi favorevole a Bologna. Per noi cambia poco, nel senso che ci si deve organizzare a seconda dei punti di forza avversari. Rimini è diversa da Bologna, ha giocatori che hanno migliorato il loro rendimento nei playoff e, più in generale, si tratta di una squadra aggressiva e sicuramente carica dopo aver battuto il team più accreditato per arrivare fino in fondo".
La T&A, intanto, è rimasta alla finestra, spettatrice naturalmente molto interessata…
"Abbiamo lavorato molto bene in questi giorni e quindi ci sentiamo pronti. Con Nettuno siamo riusciti a giocare il nostro baseball fatto di lanciatori e difesa. Quando abbiamo queste basi, poi riusciamo sempre a trovare qualche protagonista che si alza in piedi in attacco e prende per mano il gruppo. È successo nel 2016 con Poma e in tutta questa regular season con Epifano. Poi, in questi playoff, non vanno dimenticate la potenza di Reginato e la capacità di battere sempre meglio, quando conta, di Imperiali".
San Marino avrà una pedina in più in questa serie scudetto, quel Ludovico Coveri che ha giocato le prime partite stagionali e poi è andato a vivere la sua esperienza oltreoceano. Il giovane lanciatore sarà disponibile e darà una mano nel bullpen.
"La chiave con Rimini sarà quella di riuscire a ruotare i nostri lanciatori col giusto criterio – conclude il gm della T&A -. Averli freschi e riposati nei momenti che contano sarà fondamentale. Dobbiamo giocare il nostro baseball, quello che ci ha portati fin qui".

Commenta per primo

Lascia un commento