Alla T&A bastano quattro uomini a casa al 6°

Bis del San Marino. Quevedo solo due valide. Cherubini, Perez e l'esordiente Ascanio intonsi. Albanese 2 su 4 (come Ermini) nel box, con 2 punti battuti a casa. Niente da fare per il Padule

Più sofferta del match pomeridiano, con meno valide ma sempre restando in vantaggio. La T&A porta a casa anche gara2 con Padule e completa la doppietta. Il 5-0 col quale i Titani sono riusciti a imporsi sulla squadra toscana è frutto di un prezioso punto al primo inning e di quattro segnature al sesto, perfette per chiudere la partita. Il vincente è Quevedo, il perdente Rodriguez. Da segnalare, nella T&A, il debutto di Jose Ascanio sul monte di lancio per un nono inning senza problemi.
La T&A colpisce subito e sfrutta, con un out, l'errore della difesa ospite sulla battuta di Ermini. Sulla rimbalzante di Chiarini c'è l'eliminazione in seconda, poi ecco che ad essere decisivi sono Reginato, con la base ball, e soprattutto Simone Albanese, col singolo a sinistra che vale l'1-0. Sul monte dei Titani c'è un Quevedo formato deluxe, capace di chiudere i suoi cinque inning di utilizzo con pochissimi lanci, 44, e due soli arrivi in base, sulle valide di Maldonado al 3° e Ramirez al 5°. Nella parte bassa del 6°, dopo l'inning veloce di Cherubini (3 out con 6 lanci), la T&A accelera e chiude i conti con quattro punti. Comincia ancora una volta Ermini con un singolo, lo segue a ruota Mario Chiarini col gran doppio che vale il 2-0. La T&A ci prende gusto e va con un altro doppio, questa volta di Reginato, per il 3-0, col manager ospite che si vede costretto a cambiare Rodriguez e a inserire Parra.
Sul rilievo il San Marino non smette di essere pericoloso. Albanese prosegue nella sua buona serata col singolo del 4-0, Avagnina guadagna una base ball e, dopo gli avanzamenti su lancio pazzo, basta una battuta in diamante di Ferrini per portare a casa il 5-0. Più che sufficiente per portare a casa il match.
Dopo Cherubini, sul monte di lancio della T&A si alternano Perez (due inning senza problemi) e il nuovo arrivato Jose Ascanio, giunto in settimana e subito pronto a lanciare: per lui un inning, il nono, con un arrivo in base avversario (su errore) e due strike out. Finisce con la T&A a completare la doppietta su Padule grazie al 5-0 del sabato sera.

Il tabellino  

Commenta per primo

Lascia un commento