La no-hit di Wilber Perez infiamma il campionato di serie A

Il 39enne lanciatore cubano fa volare Paternò in vetta alla classifica. Peraza ferma invece la corsa di Imola. Ribaltone nel girone nord, con il Bollate che scavalca Modena, ko con Collecchio

Il cubano Wilber Perez  è stato il primattore nello scorso weekend nel campionato di serie A federale: ha firmato una sensazionale no-hit, impreziosita da 14 strike out ed ha lanciato i Red Sox Paternò solitari in vetta alla classifica del girone B. Perez, 39 anni, con alle spalle 103 vittorie nel campionato caraibico, ha vinto, deliziando il pubblico, il duello con il connazionale Monthieth (6bv) permettendo ai siciliani di firmare una doppietta con il Valpanaro Bologna. Le calzette rosse hanno tra l'altro chiuso la giornata con due shutout: in gara1 ci hanno pensato Sciacca e Dignoti al lasciare a secco gli emiliani.
Se Paternò è solo in in vetta alla graduatoria lo deve però anche al miglior battitore del torneo, un altro cubano, Peraza, che ha fermato Imola con due prestazioni mostruose: 4/6, due fuoricampo e quattro punti battuti a casa.
Sono cambiate le cose anche nel girone B dove il Bollate è tornato solo soletto in vetta alla classifica grazie alla doppietta sul Brescia ma soprattutto per merito del Collecchio che ha vinto due incontri sul diamante di Modena senza subire punti (sul monte vittorie di Giovanelli e Yepez, con due valide e nove kappa, e salvezza di Moretti), guadagnandosi il secondo posto alle spalle dei lombardi campioni d'Italia 2015.
Rimane invariata infine la situazione nel terzo raggruppamento. Macerata conserva il primato senza scendere in campo a causa del maltempo. Si avvicina minaccioso il Godo che passa due volte ad Anzio e stacca di mezza lunghezza il Jolly Roger che ha superato Foggia in gara uno,  grazie ad una bella prestazione di Mirko Pancellini ma poi è dovuto tornare a casa senza giocare il secondo match. Viterbo si conferma una squadra ostica per tutti e impone il pari ai fiorentini del Padule.
Girone A. Oltretorrente – Senago Milano 10-9, 2-1; Modena – Collecchio 0-6, 0-5; Cagliari – Sala Baganza 5-9, 4-1; Bollate – CUS Brescia 7-3, 3-2. La classifica: Bollate 765 (13-4); Collecchio 733 (11-4); Modena 667 (10-5); CUS Brescia 429 (6-8); Sala Baganza 400 (6-9); Oltretorrente 353 (6-11); Cagliari 333 (4-9); Senago Milano 286 (4-8).
Girone B: Ronchi dei Legionari – Verona 2-3, 3-1; Athletics Bologna – Red Sox Paternò 0-7, 0-9; Trieste – SM Srl Nuova Pianorese 2-9, 1-9; Castenaso – Imola 3-5, 5-3 (10°).
La classifica: Red Sox Paternò 778 (14-4); Redskins Imola 722 (13-5); New Black Panthers 667 (12-6);  Nuova Pianorese 471(8-9); Castenaso 438 (7-9); Verona e Bologna Athletics 412 (7-10); Trieste 059 (1-16).
Girone C: Viterbo – Padule 10-11, 9-4; Macerata – Potenza Picena gare non disputate per maltempo; Anzio – Godo 4-7, 4-7
Foggia – Jolly Roger 0-3, rinv.
La classifica: Macerata 688 (11-5); Godo 667 (12-6), Jolly Roger 647 (11-6); Padule 611 (11-7); Anzio e Viterbo 389 (7-11); Foggia 353 (6-11); Potenza Picena 250 (4-12).  

I LEADER DEL CAMPIONATO

 

Maurizio Caldarelli
Informazioni su Maurizio Caldarelli 419 Articoli
Giornalista del quotidiano "Il Tirreno" di Grosseto, collabora anche con la Gazzetta dello Sport.

Commenta per primo

Lascia un commento