Nell'ottavo turno di serie A  brillano le stelle di Paternò e Imola

I siciliani, con qualche polemica per arbitraggi, liquidano Castenaso, i Redskins passeggiano con lo Junior Alpina. Tutto invariato nel girone C. Modena solo in testa senza giocare

Paternò e Imola sono state le grandi protagoniste del primo turno di ritorno della serie A federale. I Redskins sono stati addirittura travolgenti contro lo Junior Alpina, vincendo due volte per manifesta. Nel primo match la capolista batte 13 valide e ne subisce cinque. In garadue, invece, Marino Salas chiude le sette riprese con una one-hit e 14 strike out. Solo Cechet (doppio al 7°) riesce a toccarlo in valido. Più impegnativa l'importante doppietta di Paternò contro Castenaso. Gli emiliani hanno un diavolo per capello per alcune decisioni arbitrali che, a loro giudizio, avrebbero finito per favorire i padroni di casa che hanno comunque risolto gara1 un attacco da quattordici valide (contro 9). Garadue è invece decisa dal fuoricampo da due punti di Salgado all'ottavo che beffa un Castenaso che conduceva anche per 3-1. Bene Perez (13so), vincente Torres. Lo shutout di Montieth, cubano del Bologna Athletics, che colleziona 10 eliminazioni al piatto, frena la corsa di Ronchi dei Legionari (4bv-9so Marinez), che ha comunque vinto la prima partita al Gaspardis grazie ad una partenza super: 9-1 al 3°.
Nel girone C, dopo rimane tutto uguale, Macerata salva il primato in garadue. Nel primo incontro Viterbo costruisce la vittoria tra il terzo e quattro inning con 8 punti e difende il vantaggio con Andretta e Fanali sul monte. In garadue la spunta il team di Minozzi: vincente Rodriguez con una three hit e 10 strike out. Il Pellegrini Jolly Roger perde nel pomeriggio il duello sul monte tra due neoprofessionisti, Scotti (v.) e Ciarla (p.), ma si riscatta con l'Anzio, dopo tre sconfitte di fila, grazie alla bella prova di Angel Marquez (10so).Una vittoria a testa anche nel clou di giornata a Godo: i Knights, nonostante un super Cavallini (1bv in 7rl) subiscono uno shutout in garauno ma si riscattano con il Padule grazie a Palencia (6bv-13so).
In parità anche il duello tra Potenza Picena e Foggia: Gabriele e Michele Quattrini, con due valide a testa, costringono alla resa Yovani D'amico. Tra le Pantere brilla Longarini (3/3).
Straordinaria la seconda partita: il foggiano Vasquez Mesa firma una no-hit con 17 strike out, mentre Parra perde collezionando la bellezza di 20 eliminazioni al piatto.
Nel girone A la fa da padrone il maltempo. Modena trova la vetta solitaria senza giocare, visto che Bollate non va oltre il pareggio a Collecchio. I lombardi s'impongono in gara1 con un finale strepitoso, nove punti nelle ultime due riprese e grazie a 18 valide (3/5 Pistocchi e Angeloni). Pareggio emiliano con un punto al 7° e 3 all'8° e gara completa di Yepez (12so).

I risultati della prima di ritorno.

Girone A: Senago Milano-Comcor Modena rinv. maltempo; Ciemme Oltretorrente-Fontana Ermes Sala Baganza 2-5, rinv. maltempo; Camec Collecchio-Bollate 8-12, 6-2; CUS Brescia – Cagliari rinv. maltempo. Classifica: Modena 769 (10-3); Bollate 733 (11-4); Collecchio 692 (9-4); CUS Brescia 500 (6-6); Sala Baganza 385 (5-8); Senago Milano 333 (4-8); Cagliari 308 (4-9); Oltretorrente 267 (4-11);
Girone B: New Black Panthers Ronchi dei Legionari-Bologna Athletics 10-1, 0-2; Nuova Pianorese – Tecnovap Verona rinv., 2-5; Paternò Red Sox-Castenaso 10-3, 4-3; Redskins Imola-Junior Alpina Trieste 12-2 (8°), 10-0 (7°). Classifica: Redskins Imola, Red Sox Paternò 750 (12-4); New Black Panthers 688 (11-5); Bologna Athletics 467 (7-8); Castenaso 429 (6-8) ; Nuova Pianorese e Verona 400 (6-9); Junior Alpina Trieste 067 (1-14).
Girone C: Viterbo-Hotsand Macerata 9-7, 5-9; Godo-Padule 0-2, 3-1; Potenza Picena-Tonno Insuperabile Foggia 6-3, 1-3 (8°); Jolly Roger-Anzio 1-3, 7-4. Classifica: Macerata 688 (11-5); Godo, Jolly Roger e Padule 625 (10-6); Anzio 438 (7-9); Viterbo e Foggia 375 (6-10); Potenza Picena 250 (4-12).

Maurizio Caldarelli
Informazioni su Maurizio Caldarelli 453 Articoli
Giornalista del quotidiano "Il Tirreno" di Grosseto, collabora anche con la Gazzetta dello Sport.

Commenta per primo

Lascia un commento