Undici strikeout di Zielinski e l'UnipolSai vince

Il Novara va in vantaggio al Falchi, poi Aristil si arrende

Contro un Novara che era ed è rimasto alla ricerca della sua prima vittoria in questo campionato, all'UnipolSai sono bastati tre punti per avere la meglio. Poco più del minimo sindacale.

Per un po' addirittura era sembrato che non bastassero gli strikeout di Zielinski: sei nei primi tre inning, nove a fine quinto, con 67 lanci. Anche perché la seconda (doppio di Marquez), terza e quarta valida del Novara, in fila, con un out, nella quarta ripresa avevano visto gli ospiti rompere lo zero a zero e andare davanti nel parziale.

Sullo 0 a 1, a provare di svegliare un attacco ancora senza valide dopo i primi tre turni al box, contro Aristil, Vaglio. Senza successo però, vista la battuta in doppio gioco di Ambrosino dopo il suo singolo (primo centro dal box per la squadra di Lele Frignani, al 4°). E' stata comunque questione di poco. Al 5° infatti a un singolo di Grimaudo è seguito un doppio di Infante a pareggiare. E la ripresa dopo due valide di Cedeno e Marval, e una smorzata perfetta di Vaglio, hanno messo Sambucci nella condizione di battere a casa 2 a 1 e 3 a 1 in un colpo solo, con un singolo a sinistra in situazione di due fuori.

Tanto è bastato. Perché Zielinki di eliminazioni al piatto è arrivato a collezionarne 11, in sette riprese, con quattro valide e una sola base ball concesse. Con poi Patterson a finire la partita, con sei uomini affrontati per fare altrettanti out, e un totale di tre "kappa" personali.

Successione punteggio: Novara 000 1000 000 = 1 (valide 4, errori 0); UnipolSai Fortitudo Bologna 000 012 00X = 3 (valide 7, errori 1).

 

Vai al tabellino della partita 

Commenta per primo

Lascia un commento