La Crocetta affida la prima squadra a Stefano Chiuri

L'ex coach di Bassi e manager dell'Under 21 guiderà la Farma nella stagione 2016. Un tecnico giovane ma già vincente nelle categorie giovanili

La società Crocetta baseball ha diramato questa mattina un comunicato stampa tramite il quale ha ufficializzato la nomina di Stefano Chiuri alla guida della prima squadra che dovrebbe, condizionale d'obbligo, partecipare ancora alla serie A federale dopo aver fatto domanda di ripescaggio. Chiuri era nel 2015 coach del manager dimisiionario Federico Bassi e guidava la squadra Under 21 della Crocetta. Una scelta nel segno della continuità, come da tradizione per la società di San Pancrazio, che garantisce al nuovo tecnico la possibilità di continuare a seguire i giovani che lui ha sviluppato negli ultimi anni, portandoli ad importanti traguardi. Tre scudetti consecutivi nella categoria cadetti, un titolo italiano Under 21 nel 2014, senza contare la conquista del titolo italiano e poi della fase europea della Little League, con conseguente partecipazione alle World Series nel 2013 e 2014 con la selezione Emilia Romagna. Suo anche gran parte del merito dello sviluppo tecnico di diversi giovani bianco-azzurri che si sono imposti anche a livello internazionale nelle ultime stagioni. E' il caso di Matteo Bocchi, Lorenzo Gradali, Alberto Fossa, Simone Alfinito. A proposito di giovani, la società comunica che oltre a Matteo Bocchi, ceduto a titolo definitivo alla Fortitudo Bologna, nel 2016 dovrà fare a meno anche di Lorenzo Gradali, che tornerà a Parma dopo un solo anno, dove troverà Alberto Fossa, quando a maggio tornerà dall'esperienza al college. Neio prossimi giorni dovrebbero essere annunciati anche i nomi di alcuni nuovi ingaggi.
Dio seguito il testo del comunicato:

"Nel segno della valorizzazione del personale interno e della continuità. E' questo il motivo della scelta ricaduta su Stefano Chiuri per il ruolo di manager della Farma Crocetta. Classe 1976, Chiuri è il tecnico vincente per eccellenza in casa Crocetta: tre titoli consecutivi con la squadra Cadetti e uno con l'Under 21. La sua nomina è nel segno della continuità, essendo il gruppo della squadra seniores composto per buona parte da giocatori che hanno compiuto il suo stesso percorso, e anche un riconoscimento a quanto fatto finora. «Devo dire che una presenza costante in questo percorso vincente è stata anche quella di Corrado Bertoli. La scelta della società ha una sua logica e mi fa molto piacere. A me piace il discorso della continuità e mi sarebbe andato bene comunque continuare a fare il coach, sia con Bassi che con un manager da fuori, proprio perché conosco questi ragazzi con cui abbiamo fatto una lunga trafila insieme. Continuiamo nella costruzione del "progetto Crocetta"» afferma Chiuri. Un premio che lo porta alla prima esperienza da manager della squadra seniores dopo esserne stato uno degli assistant coach: «E' una bella sfida, sono grato al presidente e non voglio deludere. Da Federico Bassi, l'anno scorso, ho imparato tante cose, di metodo e di altro e mi dispiace non ci sia». La squadra si sta preparando con buona lena per la prossima stagione, sempre in attesa dell'ufficialità del ripescaggio in serie A, che la vedrà al via senza due dei suoi prodotti migliori del vivaio: Matteo Bocchi, attualmente negli States, il cui cartellino è stato acquisito dalla Fortitudo Bologna, e di Lorenzo Gradali che tornerà al Parma. "

Avatar
Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento