Pepita Munoz "Homerun King" alla festa della Crocetta

Il manager del Parma vince l'Homerun derby organizzato dalla Crocetta anche quest'anno in occasione dei tornei giovanili. Sconfigge di misura  Joel Lono nella serie finale. Tante stelle sul diamante e gran pubblico sugli spalti

Nel consueto bagno di folla del "Mino Catuzzi" si è consumata la successione sul trono del re fuoricampista. La nona edizione dell'Home Run King, la gara dei fuoricampo delle "vecchie" stelle del baseball, ha visto succedersi il terzo re diverso negli ultimi tre anni. Dopo l'era Ceccaroli, spodestato due anni fa da Gabriele Negrini a cui era succeduto Alessandro Flisi, quest'anno è stata la volta di "Pepita" Munoz. Anche questa volta, Joel Lono, alla sua seconda apparizione alla manifestazione, si è dovuto accontentare del fuoricampo più lungo, un autentico missile terra-aria. A dare un tocco speciale alla serata, la partecipazione di Nicola Fasani, ben più noto come "Faso", bassista di Elio e Le Storie Tese. Faso ha preso parte alla gara ma è andato decisamente meglio come intrattenitore. Stante l'altissimo numero di partecipanti, una trentina, il più alto nella storia della manifestazione, si è resa necessaria una modifica al programma. Dopo il primo round, nel quale il lanciatore partente, Roberto Cabalisti, è stato rilevato per "manifesta superiorità", si è passati alla sessione che assegnava il titolo con i primi quattro classificati. Ad affiancare Munoz (10 homer) e Lono (9) non sono stati né il re abdicante, Flisi, né Ceccaroli, né bomber Bianchi, né Fochi eccetera ma due ex pilastri della Crocetta, Delsante e Saccò, entrambi qualificati con 6 fuoricampo, che hanno esaltato il pubblico di fede biancazzurra. La finale ha ricalcato esattamente le posizioni della qualifica ma si è rivelata più serrata e, dunque, più avvincente. Delsante e Saccò hanno chiuso ex equo con 5 fuoricampo, Lono secondo con 6, Munoz vincitore con 7. E se andarono tutti felici e contenti. L'appuntamento è per il 2015, anno in cui la kermesse toccherà la simbolica e importante soglia della decima edizione.

Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.