Il grande cuore del gruppo Oltretorrente

Oltretorrente vincente anche fuori dal campo. Donati all'ospedale dei bambini di Parma tre fondamentali attrezzature mediche. Donazione anche per l'iniziativa parmafacciamosquadra.it.

Il gruppo Oltretorrente baseball&softball si è anche quest’anno mostrato vincente  nel campo della solidarietà durante le festività natalizie ed ha dato il proprio contributo per aiutare le persone meno fortunate del territorio della provincia di Parma. In occasione della tradizionale festa degli auguri natalizi,  la società ha infatti raccolto i fondi tra i propri tesserati per poter poi contribuire a due iniziative benefiche particolarmente apprezzate. Prima, insieme al Cral AMPS di Parma, ha donato tre importanti attrezzature all’Ospedale dei Bambini della città, poi ha preso parte all’iniziativa parmafacciamosquadra.it, per donare una spesa ad una delle oltre 2500 famiglie parmigiane che vivono sotto la soglia della povertà Qui il sito dell’iniziativa 

Grazie alla generosità dei propri tesserati e simpatizzanti, il gruppo Oltretorrente, in collaborazione con il Cral AMPS, ha dotato al reparto di oncoematologia dell’Ospedale dei bambini di Parma di tre nuovi stativi per pompe  infusive. Nel reparto gli stativi non sono solo aste di sostegno alle attrezzature che dispensano liquidi e farmaci, ma veri e propri ausili al movimento dei piccoli pazienti.

“Grazie anche alla vostra donazione – sono le dichiarazioni detto Giancarlo Izzi, direttore della struttura di Pediatria e Oncoematologia, riportate sul sito dell’azienda ospedaliera – bambini e ragazzi ospiti del nostro reparto possono effettuare le terapie senza rimanere a letto. I supporti che avete donato sono un valido aiuto al nostro lavoro quotidiano.

La donazione è stata presentata lo scorso 20 dicembre in occasione di una visita al reparto di una delegazione  dei giocatori delle squadre di massima serie del baseball e softball dell’Oltretorrente, guidate dal Presidente del gruppo Andrea Paini e dal Presidente dell’Old Parma softball e vice Presidente del Gruppo Paolo PoiAndrea Paini ha espresso la sua soddisfazione per “la generosità di tutta l’associazione sportiva. Siamo venuti con tutti i giocatori per coinvolgerli, come facciamo sempre, nelle nostre iniziative che vanno oltre lo sport. Questa, tra l’altro, non sarà l’ultima.”

Infatti pochi giorni dopo, proprio la vigilia di Natale, i ragazzi e le ragazze gialloblù, delle squadre Ciemme Maller di serie A federale baseball e della Taurus Old Parma, neo promossa in Italian Softball League, si sono fatti ritrarre davanti all’albero di Natale nella centrale piazza della loro città, per l’iniziativa Parmafacciamosquadra, che si pone l'obiettivo di coinvolgere tutta la cittadinanza per sostenere le realtà locali che già da tempo si occupano di persone in difficoltà attraverso la distribuzione di pasti gratuiti e mettendo a disposizione generi alimentari di prima necessità; in particolare l'iniziativa sostiene l'attività di Emporio Parma, Caritas Parmense, Emporio Valtaro e Caritas Fidentina. A dare il via al progetto sono  stati i grandi giocatori del Parma calcio  degli anni 90 che, in questa occasione, hanno ri-fatto squadra per sostenere quella che è stata per lungo tempo la loro città e con la quale hanno mantenuto legami importanti. Ed è così che è nata una catena di solidarietà che parte da Nevio Scala, Lorenzo Minotti, Sandro Melli, Luigi Apolloni, Alberto Di Chiara, Fausto Pizzi, Marco Osio, Marco Ferrari, Luca Bucci, Gabriele Pin e Cornelio Donati. A loro si sono uniti immediatamente e con entusiasmo rinomate imprese locali  che, con il loro contributo professionale, hanno dato concretezza ad una sfida: 0521 Agenzia di Comunicazione e Marketing, FotoCarra, Sinistro Destro Comunicazione, Gianmaria Pacchiani Produzioni Video, Rossana Capasso Illustrazione e Grafica e NetFace Web Agency hanno collaborato alla realizzazione della campagna pubblicitaria composta da manifesti, locandine, cartoline, uno spot e un sito web dedicato. Il gruppo Oltretorrente si è aggiunto ad altri gruppi di persone che hanno aderito spontaneamente all’iniziativa, come quello dei consiglieri comunali, dei medici di Parma, degli edicolanti di Parma, del Club dei 27, dei commercianti di via D'Azeglio, del Comando dei Vigili del Fuoco, dei Giornalisti di Parma, degli atleti degli sport adattati, degli acconciatori uomo-donna di Parma, I Panthers di football americano, il circolo Sporting Club di Parma, il Centro Interculturale di Parma e provincia, l’associazione Soroptimist Parma, l’associazione Portos, il Consiglio Provinciale di Parma e i Fotografi di Parma.

 

Avatar
Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento