Rovigo non perde un colpo e sale al secondo posto

Settimo centro consecutivo per la formazione guidata da Reinoso che vince due volte con il Ponte di Piave scavalca in classifica il Tommasin Padova (1-1 a Reggio Emilia). Le pagelle del girone B con i migliori in battuta, difesa e monte di lancio

Rovigo mette la freccia e supera Padova al secondo posto. Questione di numeri. Ci sono in ballo 4 gare da recuperare, tutto è ancora possibile, anche se Rovigo non perde un colpo da 7 partite e Padova non è riuscita a fare bottino pieno nelle sfide di vertice delle ultime 2 settimane. In coda, non cambia nulla. Se non l'entusiasmo e la voglia di Serie A che sta dimostrando Lodi da qualche incontro a questa parte. Storia di confine e di ambizioni. Forse, di possibilità.
Nel weekend, 6 gare su 10 si sono risolte al fotofinish. Merito dei lanciatori stranieri (Tanco, Linares e Cruz su tutti), ma anche di quelli italiani, che hanno concesso pochissimo, anzi meno, ai bastoni avversari. Molto combattuta gara-1 tra Codogno e Lodi, con la coppia di sparapalle superstar Ettami e Tosi. Ottima prova, la loro, grande prestazione. E da copertina anche l'incontro numero 2 tra Rangers Redipuglia e Juve ‘98, con la coppia Meschini-Pasquali che fa vedere i sorci verdi ai battitori made in Friuli. Bianconeri da favola con il miglior monte tutto italiano della Serie A.
Reggio Emilia si permette il lusso di battagliare palla su palla con Padova, che proprio non ci sta a salutare i playoff che fino a 2 settimane fa sembravano cosa fatta. Molto bene Ramada, Bertolini (a proposito di lanciatori di casa nostra che sono destinati a fare grandi cose) e Martinez per i padroni di casa. Dall'altra parte, onore al merito a una squadra che ha dimostrato di potersela giocare alla pari contro i primi della classe e tante pacche sulla spalla ad Astorga, che si conferma uno dei migliori protagonisti di questo campionato.

I risultati del 6° turno di ritorno

CS Medical Codogno-Old Rags Lodi 4-3 / 1-0 (10°)
New Black Panthers-Bollate 12-0 (7°) / 1-0 (10°)
Ilcea Rovigo-Icm Ponte di Piave 11-6 / 6-1
Rangers Redipuglia-Juve ‘98 6-11 / 1-0
Palfinger Reggio Emilia-Padova Tommasin 3-1 / 1-3

La classifica

Reggio Emilia .843; Rovigo .678; Padova .656; Codogno .593; New Black Panthers .531; Juve 98 e Redipuglia .500; Bollate .413; Lodi .161; Ponte di Piave .125.

LE PAGELLE

BOLLATE, battuta e difesa: Arcila D. 5, Guadagnino F. 6, Hernandez 4, Calasso 4, Boniardi 4,5, Beretta 4,5, Cristiano 6, Sheldon Bryan 5, Conte 4, Capizzi 4. Lanciatori: Bertuzzo 4, Sheldon B. 4, Linares 9, Arcila A. 4,5, Calasso 5,5.
LODI, battuta e difesa: Angeloni 4, Chinosi 4, Cabrera 6, Zamora 5, Bodini 5, Guzman J. 5,5, Bonvini 4,5, Ramberti 6, Mari 5,5, Fraschetti 4,5. Lanciatori: Ettami 8,5, Cruz 9, Guzman V. 5, Nodari 4, Jaramillo 5,5.
NEW BLACK PANTHERS, battuta e difesa: Trobec 9, Berin 4,5, Miceu 6,5, Santin 4, Baccari 7, Berini 5,5, Zamò 9, Nunin 6, Ceccotti 7,5, Gheno 5,5, Furlan D. 5,5. Lanciatori: Petralia 9, Litzinger 9, Estevez 8.
CODOGNO, battuta e difesa: Capdevila 5, Albergoni 5, Calamia 5,5, Langone 7,5, Alagna 5,5, Bruera 6,5, Corio 6, Carini 6, Rasoira 4, Armigliati 5,5, Cufre 6, Alberi 5. Lanciatori: Bacciocchi 5,5, Tosi 9, Tanco 9, Bruera 6,5, Cufre 6,5.
PONTE DI PIAVE, battuta e difesa: De La Rosa 6,5, Robert 4,5, Morales 7,5, Tonellato 6, Forner 4, Zappia 5, Polesello 5, Dall'Antonia 6, Antigua 6, Serafin 5,5, Burei 5, Brigi 6, Massaro 7,5. Lanciatori: Brigi 4,5, Serafin 7, De La Rosa 4,5, Massaro 6, Forner 4.
REGGIO EMILIA, battuta e difesa: Bertoli 4,5, Tagliavini 5,5, Ramada 8,5, Macaluso 6,5, Sciacca 4,5, Biagini 5,5, Gregorini 5, Negri 5,5, Bosco 4,5, Piazza 5. Lanciatori: Bertolini 9, Salsi 5,5, Martinez 9, Espinoza 5,5.
ROVIGO, battuta e difesa: Sandalo 6,5, Mondino 7, Nosti 9, Herrera 7, Borella 6, Weidner 8, Schibuola N. 9, Ferrari 7, Schibuola M. 7, Boldrin 6, Di Venuta 6, Prudenziato 5,5, Padovan 6, Di Salle 7,5. Lanciatori: Crepaldi E. 6, Crepaldi F. 8,5, Rondina 5,5, Salas 6,5, Marangoni 6.
REDIPUGLIA, battuta e difesa: Sanchez 6, De Prato 6, Baccelli 7,5, Machin 4,5, Girotto 6,5, Marinig 6,5, Pasquali 4,5, Tonzar A. 4, Manià 6, Cechet 6, Mattiazzi 6, Ainger 8,5. Lanciatori: Polo 4, Miani 6, Varin 6, Yepez 9, Sena 6,5, Girotto 5,5.
PADOVA, battuta e difesa: Pacini 4,5, Sguassero 5, Sartori Ma. 5, Rufino 6, Moccia 5, De Lazzari 4, Giacomazzi 4,5, Sartori Mi. 6, Maniero 6, Tonellato 7, Pestana 6,5. Lanciatori: Faccini 5, Nardi 6, Astorga 9.
JUVE 98, battuta e difesa: Sosa 5, De Maria 6, Collado 4, Signorini 6, Carbone 8, Rosa Colombo 7,5, Pizzorni 5,5, Casciello 4,5, Vaschetto 5,5, Fornari 4, Bonifacino 6, Garbella 6, Mancini 7,5. Lanciatori: Meschini 8,5, Tua 8,5, Provenzano 4, Pasquali 8.

TOP 5 (battuta e difesa)

SCHIBUOLA Nicolò (Rovigo): 4 Ab, 3 valide (1 triplo), 3 Rbi, 1 base per ball, 0 strike out, 0 errori, 0 uomini lasciati sulle basi.
ZAMO' Diego (New Black Panthers): 8 Ab, 2 valide (1 triplo), 4 Rbi, 2 basi per ball, 1 strike out, 0 errori, 2 uomini lasciati sulle basi.
NOSTI Nick (Rovigo): 7 Ab, 3 valide (2 doppi), 2 Rbi, 1 base per ball, 1 strike out, 1 base rubata, 1 battuta di sacrificio, 0 errori, 1 uomo lasciato sulle basi.
TROBEC Jakob (New Black Panthers): 3 Ab, 1 valida, 2 Rbi, 5 basi per ball, 2 strike out, 2 basi rubate, 0 errori, 0 uomini lasciati sulle basi.
RAMADA Joshua (Reggio Emilia): 6 Ab, 3 valide (1 triplo, 1 doppio), 2 Rbi, 1 base per ball, 2 strike out, 0 uomini lasciati sulle basi.

TOP 5 (lanciatori)

TANCO Federico (Codogno): 9 Ip, 3 valide, 0 punti guadagnati, 1 base per ball, 17 strike out, 1 colpito
LINARES Kristhlam (Bollate): 7,1 Ip, 0 valide, 0 punti guadagnati, 2 basi per ball, 15 strike out, 1 colpito
CRUZ Estebin (Lodi): 8 Ip, 2 valide, 0 punti guadagnati, 1 base per ball, 11 strike out, 1 colpito
ASTORGA Leonardo (Padova): 9 Ip, 4 valide, 1 punto guadagnato, 2 basi per ball, 13 strike out, 2 colpiti
YEPEZ Jesus (Redipuglia): 7 Ip, 3 valide, 0 punti guadagnati, 3 basi per ball, 12 strike out

Avatar
Informazioni su Dario Pelizzari 37 Articoli
Suo padre giocava a baseball, e pure bene. Lui, no, al baseball ha preferito il calcio, che però gli ha dato poco. Scrive praticamente da sempre, da quando qualcuno gli ha detto che con la penna non se la cavava male. E' nato nel 1975, vive e lavora Torino come giornalista freelance. Tifa Florida Marlins e legge Zagor, che intende imitare, prima o poi.

Commenta per primo

Lascia un commento