Padova dilaga contro la difesa del Ponte (13 errori)

A Conegliano il Tommasin centra la terza doppietta consecutiva ed eguaglia il numero di vittorie (20) ottenute nelle 2011. Girone A: Reggio Emilia e Rovigo non sbagliano contro Juve e Bollate. Bene anche Ronchi e Codogno. Le nostre pagelle

Capita anche questo. Capita che una squadra di Serie A del baseball italiano (per carità, le stelle dell'IBL da qui sembrano dei puntini luminosi e nulla più) chiuda una partita davanti al proprio pubblico con numero 13 errori commessi dai suoi giocatori. Avete letto bene, 13. Firmati da ben 8 atleti diversi. Detto che l'incontro in questione, gara-2 tra Ponte di Piave e Padova, si è concluso con un risultato al limite dell'imbarazzante (manifesta al settimo, 19-1 il risultato finale), difficile pensare a cosa possa essere successo a due passi dal fiume che ha fatto la storia di casa nostra. Ponte di Piave sempre più ultimo e in preda alla disperazione del "non ce ne va bene una". E però, da qui a registrare 13 errori in una sola partita ce ne passa. Tanto più che in gara-1, la seconda forza del campionato aveva faticato e non poco per avere la meglio sugli avversari. Insomma, la tempesta dopo i primi raggi di sole della stagione. E' il periodo giusto. Padova centra la terza doppietta consecutiva ed eguaglia il numero di vittorie (20) ottenute nelle 2011.
In testa alla classifica, Reggio Emilia era attesa alla sfida del tanti a pochi contro una Juve ‘98 ridotta ai minimi termini per via dei tanti infortuni. E invece, quanta fatica. Franco Santa è stato rispedito a casa per via del rendimento non proprio a cinque stelle, ma la formazione reggiana ci crede davvero che la giornata finisca prima del previsto. Alla fine, grandi meriti al monte di lancio di entrambe le squadre, con Bertolini e Martinez superstar nella Palfinger, e Di Taddeo in grande spolvero tra i bianconeri. In battuta e in difesa, onori a Biagini e Sosa. Per il resto, tanto equilibrio. Fino alla fine.
Rovigo fa un solo boccone del malcapitato Bollate privo di Penaloza e con ben 7 lanciatori che si alternano sul monte con la speranza di fare risultato. Non accade, anzi. Sebbene la prima gara si risolva soltanto alla settima ripresa, grazie al sempre bravo Nosti, che batte e corre che è un piacere, nella seconda è pioggia battente. Di numeri, naturalmente. 10 punti contro 0, 14 valide contro 2, 0 errori contro 5. Rovigo dilaga e Bollate si fa piccolo. E il risultato fa ancora più notizia se consideriamo che le due formazioni potevano schierare sul monte i due migliori pitcher della stagione 2011, Salas da una parte e Linares dall'altra. Il primo ha fatto benissimo come sempre. L'altro è crollato dopo aver incrociato 8 battitori e aver incassato valide e punti come non accadeva da tempo. Pare che si sia fatto anche male. Per la serie, certe giornate è meglio passarle a letto.
Nelle altre due sfide del turno, doppia vittoria delle squadre di casa. New Black Panthers e Codogno riescono ad avere la meglio in entrambi gli incontri rispettivamente su Lodi e Redipuglia. All'insegna della battaglia vera la seconda partita, che finisce 3-2 sia a Ronchi sia a Codogno. Merito dei lanciatori con i fiocchi che sfilano sul monte. Quattro nomi per tante promesse (spesso mantenute) di buone cose: Cruz, Tanco, Litzinger e Yepez. Con loro a sparare missili, la Serie A si esalta. E diventa probabilmente migliore di quanto davvero non sia.

GIRONE A: i risultati del 5° turno di ritorno

New Black Panthers-Old Rags Lodi 7-1/3-2
Ilcea Rovigo-Bollate 4-2/10-0 (7°)
Cs Medical Codogno-Rangers Redipuglia 6-1/3-2
Ponte di Piave-Padova Tommasin 4-5/1-19 (7°)
Palfinger Reggio Emilia-Juve ‘98 6-1/3-2

La classifica

Reggio Emilia .857; Padova .714; Rovigo .625; Codogno .571; New Black Panthers .535; Bollate .480; Juve ‘98 .464; Redipuglia .461; Lodi .185; Ponte di Piave .107.

LE PAGELLE

BOLLATE, battuta e difesa: Guadagnino F. 6,5, Sheldon D. 4,5, Hernandez 4,5, Calasso 6, Boniardi 4, Beretta 4, Uberti 5,5, Marcandalli 6, Sheldon Bryan 5,5, Conte 4, Gonzales 5, Parisi 5. Lanciatori: Bertuzzo 6,5, Sheldon B. 6,5, Linares 4, Guadagnino D. 4, Arcila 5, Calasso 5,5, Arcila D. 6.
LODI, battuta e difesa: Chinosi 4, Cabrera 6, Zamora 5,5, Bodini 6, Guzman J. 4,5, Bonvini 5,5, Mari 5, Arras 4, Fraschetti 4,5, Garioni 4,5. Lanciatori: Ettami 5,5, Ruiz 5,5, Cruz 8,5, Guzman V. 5, Nodari 6,5.
NEW BLACK PANTHERS, battuta e difesa: Trobec 6, Berin 6,5, Litzinger 5,5, Miceu 6, Santin 5,5, Baccari 7,5, Berini 8, Furlan 5,5, Zamò 8, Ceccotti 5. Lanciatori: Cossar 9, Petralia 7,5, Litzinger 9, Estevez 6,5.
CODOGNO, battuta e difesa: Capdevila 6,5, Albergoni 5, Calamia 5,5, Langone 6,5, Alagna 5,5, Bruera 9, Corio 5, Carini 5, Rasoira 7, Armigliati 4, Martinelli 4,5. Lanciatori: Tosi 8,5, Tanco 9, Bruera 6,5, Cufre 4.
PONTE DI PIAVE, battuta e difesa: De La Rosa 5, Robert 8, Morales 5,5, Tonellato 4, Forner 5,5, Zappia 5, Polesello 5,5, Dall'Antonia 4,5, Antigua 5,5, Serafin 4, Burei 5,5, Brigi 6, Massaro 6,5. Lanciatori: Brigi 5,5, Wilsino 5, Massaro 6,5, Forner 4.
REGGIO EMILIA, battuta e difesa: Bertoli 4, Tagliavini 6, Riccò 6, Ramada 7,5, Macaluso 6,5, Sciacca 6, Biagini 9, Gregorini 5, Negri 4,5, Bosco 5,5, Piazza 4,5. Lanciatori: Bertolini 9, Salsi 6, Martinez 9, Espinoza 6.
ROVIGO, battuta e difesa: Sandalo 9, Mondino 9, Nosti 8, Herrera 6,5, Weidner 7, Schibuola N. 5, Ferrari 7,5, Schibuola M. 5,5, Boldrin 6, Di Venuta 4,5, Prudenziato 6, Di Salle 6. Lanciatori: Crepaldi E. 7, Crepaldi F. 8, Rondina 6, Salas 9.
REDIPUGLIA, battuta e difesa: Sanchez 4, De Prato 6,5, Baccelli 4,5, Machin 4,5, Girotto 6, Marinig 5,5, Pasquali 5,5, Manià 5, Cechet 6, Ainger 5, Newman 5,5. Lanciatori: Polo 4, Miani 7,5, Varin 6, Yepez 9.
PADOVA, battuta e difesa: Pacini 6, Sguassero 7,5, Sartori Ma. 9, Rufino 7, Boschi 5,5, Moccia 5, De Lazzari 6, Giacomazzi 5,5, Spinell 5,5, Sartori Mi. 9, Maniero 7, Tonellato 9, Balin 6, Magro 7, Campesato 6, Sbarai 5,5. Lanciatori: Faccini 7, Nardi 7, Astorga 9, Scatena 6.
JUVE 98, battuta e difesa: Sosa 7,5, De Maria 6, Collado 5, Signorini 5,5, Carbone 5,5, Rosa Colombo 6,5, Costa 4, Pizzorni 4, Casciello 4, Fornari 6, De Simone 4, Garbella 7,5. Lanciatori: Meschini 6, Tua 5,5, Di Taddeo 7,5, Provenzano 6, Pasquali 6.

TOP 5 (battuta e difesa)

TONELLATO Matteo (Padova): 5 Ab, 4 valide (1 triplo), 4 Rbi, 0 basi per ball, 0 strike out, 0 errori, 0 uomini lasciati sulle basi.
BRUERA Rodrigo (Codogno): 5 Ab, 4 valide (1 fuoricampo), 2 Rbi, 3 basi per ball, 1 strike out, 0 errori, 0 uomini lasciati sulle basi.
MONDINO Martin (Rovigo): 8 Ab, 5 valide, 3 Rbi, 1 base per ball, 0 strike out, 2 basi rubate, 1 errore, 0 uomini lasciato sulle basi.
SARTORI Massimiliano (Padova): 7 Ab, 3 valide (1 doppio, 1 fuoricampo), 3 Rbi, 1 base per ball, 0 strike out, 0 errori, 2 uomini lasciati sulle basi.
BIAGINI Claudio (Reggio Emilia): 6 Ab, 3 valide (1 doppio), 4 Rbi, 2 basi per ball, 2 strike out, 1 colto rubando, 0 errori, 0 uomini lasciati sulle basi.

TOP 4 (lanciatori)

TANCO Federico (Codogno): 8,1 Ip, 3 valide, 0 punti guadagnati, 2 basi per ball, 7 strike out
BERTOLINI Filippo (Reggio Emilia): 7 Ip, 2 valide, 0 punti guadagnati, 3 basi per ball, 9 strike out
SALAS Mariano (Rovigo): 6,1 Ip, 1 valida, 0 punti guadagnati, 3 basi per ball, 13 strike out, 1 colpito
LITZINGER Matt James (New Black Panthers): 7,2 Ip, 5 valide, 0 punti guadagnati, 0 basi per ball, 10 strike out, 1 lancio pazz0, 1 errore

Avatar
Informazioni su Dario Pelizzari 37 Articoli
Suo padre giocava a baseball, e pure bene. Lui, no, al baseball ha preferito il calcio, che però gli ha dato poco. Scrive praticamente da sempre, da quando qualcuno gli ha detto che con la penna non se la cavava male. E' nato nel 1975, vive e lavora Torino come giornalista freelance. Tifa Florida Marlins e legge Zagor, che intende imitare, prima o poi.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.