Girone A, in tre in corsa verso i play-off

Urbe Roma, Sala Baganza e Farma Crocetta su tutti alla fine dell'andata. I campioni del BancaEtruria Arezzo un pò attardati ma sono sempre lì, le altre non mollano. In basso brutto ko per l'Anzio

Roma, Sala Baganza e Crocetta. In tre per due posti nei play off, con i campioni d'Italia dell'Arezzo che sono ancora in corsa ma un po' attardati, Messina che può ancora dire la sua anche se deve fare un girone di ritorno praticamente senza sconfitte, Modena che più di tanto non sembra poter dare, quindi Mastiff Arezzo, Athletics Bologna e Anzio che lottano per evitare la serie B. Il quadro del girone A del campionato di A federale è questo dopo che si è giocata – salvo qualche recupero – la metà del torneo.

L'Urbe di Guglielmo Trinci ha il secondo miglior attacco (313 di media squadra) e ha commesso meno errori di tutti (21) nel girone, mentre vanta un monte di lancio che ha una media di appena 2,15. Il primato è in questi tre grandi numeri. Non sono da meno le formazioni che inseguono a una partita di distacco, con Sala Baganza che sfrutta al meglio i pochi errori in difesa (22) e il fatto che nell'incontro del lanciatore straniero – grazie a un super Calero – ha perso una sola volta. Discorso analogo per il Crocetta che però di errori ne ha commessi di più e ha saputo approfittare spesso di quelli degli avversari, colpendo al momento giusto. Nel ritorno a "fare" il campionato, a questo punto, saranno oltre agli scontri diretti quelli con le inseguitrici. Da Arezzo, Messina e anche Modena nessuno deve aspettarsi sconti e lo dimostra la gara che i siciliani hanno strappato alla capolista Roma grazie a un super Torres.

Indietro? L'Anzio ha perso a Bologna l'occasione di rilanciarsi rimediando due sconfitte pesanti, il torneo non è finito ma ulteriori passi falsi sarebbero un problema di non poco conto.

Commenta per primo

Lascia un commento