Storico, Federico Castagnini nel draft della MLB

Il 21enne interbase di Verona inserito nella lista dei 120 interbase d'America (unico europeo) che da oggi a mercoledì potrebbero essere messi sotto contratto dalle organizzazioni pro. Attualmente batte 300 con i Columbia Blowfish

Chissà quali straordinarie emozioni, quali forti sensazioni, starà provando oltreoceano Federico Castagnini, il 21enne interbase di Verona che poche ore fa, alla vigilia dell'inizio del draft 2012 della MLB (da oggi fino a mercoledì), è stato inserito nella lista delle possibili scelte. Al fianco dei primi 100 prospetti, Castagnini – unico europeo – figura infatti nel lungo elenco dei draft dei giocatori dei college e delle università più prestigiose (in totale oltre 1.500 atleti), pubblicato direttamente sul sito della Major League. E' tra i migliori interbase d'America, circa 120 e in rigoroso ordine alfabetico, lui che viene da un piccolo ma accreditato college del Kansas, alla pari di altri giocatori provenienti da Stanford, Miami, Virginia, Michigan etc.
Una notizia inaspettata per Castagnini, a coronamento di una stagione già bellissima. Prima con i Cougars del Barton Community College di Great Bend, dove è risultato leader nei punti battuti a casa (67), .361 di media battuta, 75 valide, .563 di slugging, 6 homerun, 16 doppi, 4 tripli, 61 punti segnati e 12 basi rubate. Numeri offensivi che ha contributo ad inserire il nome di Castagnini nella squadra ideale della Kansas Jayhawk Community College Conference.
A seguire, il 29 maggio scorso, il debutto nella Coastal Plain League, una Summer League di livello, con i Columbia Blowfish, la squadra della Carolina del Sud allenata da Brian Buscher, con cui si sta comportando egregiamente. Finora ha giocato tutte e 5 le partite in calendario e batte con .300 di media.
Evidentemente gli scout lo stavano già osservando da tempo, anche da quando ha firmato per una borsa di studio alla Creighton University di Omaha che gli consentirà di disputare presto il campionato di baseball NCAA di prima divisione con la squadra dei Bluejays. Ora per Castagnini potrebbero aprirsi anche le porte di un organizzazione pro.

Filippo Fantasia
Informazioni su Filippo Fantasia 636 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento