Farma: doppietta con il Mastiff, ora è seconda con il Sala 

La Farma Crocetta supera due volte i toscani al Fainardi e chiude il girone di andata in seconda posizione a pari merito con il Sala Baganza

La Farma bissa la doppietta di Anzio superando il Mastiff Arezzo per 14-10 e 4-2 chiudendo il girone d'andata al secondo posto appaiata al Sala Baganza con 11 vittorie e 5 sconfitte. Per l'occasione speciale, il "wall" del "Fainardi" si è presentato nella nuova veste con la bandiera italiana agli angoli.
Dopo 4 inning gara1 sembrava avviata alla conclusione per manifesta (14-2) ma nella seconda parte di gara il Mastiff si è rifatto sotto sul calo di Gradali ed il rilievo di Bocchi aiutato anche dai lanci lentissimi del terzo rilievo Peccianti che, salito ad inizio quinto, in 3.1 ha tenuto a zero l'attacco della Farma che ai 14 punti del quarto ha fatto seguire una serie di zero fino al nono. Ad inizio quinto, manager Gradali ha inserito diversi giovani e per oltre metà gara la Farma ha giocato con mezza squadra Under 21. I leoni si sono scatenati sul partente Carlesi e sul primo rilievo S. Fiorentini segnando tre punti al primo, quattro al secondo e sei al terzo con undici valide e sette basi per ball ricevute. Il punto numero quattordici del quarto inning è arrivato su lancio pazzo. Dopo aver subito i primi due punti al quarto (un doppio ed un triplo), Gradali (6rl, 7bv, 2cl, 4so) ne ha subiti altrettanti al sesto. Settimo ed ottavo sono di Bocchi che viene colpito con regolarità, tre valide per inning, col Mastiff che si porta sul 14-10. Tocca al veterano Delsante chiudere la partita con un kappa sul nono del line up, Peracchio, con corridori in seconda e terza. Ottima prova nel box di Mattia Campanini (3/5 con tre doppi e 3 pbc) e Da Silva (3/3, 2 pbc), bene anche Ferrarini (2/5, un doppio), Fanfoni (1/5, un triplo, 2 pbc), Saccò (1/1 più due basi, 1 pbc). Nota di merito per Alberto Fossa, classe '96, che ha messo a segno la sua prima valida in serie A federale.
In gara2 l'inizio a freddo di Santos non ha inciso più di tanto nell'andamento dell'incontro. Tre valide concesse al primo inning, con un gioco aggressivo degli ospiti che mettono anche un bunt valido, hanno prodotto due punti ma da lì in poi l'attacco ospite è stato imbavagliato tanto che nel complesso gli aretini sommano solamente cinque valide. Quei due punti la Farma li ha pareggiati immediatamente grazie ad un disastroso inizio di Jimenez che ha concesso due basi, ha colpito un battitore, ha effettuato un lancio pazzo e commesso un balk, il tutto in soli tre uomini affrontati. Il suo rilievo, Florian, ha completato l'opera con un lancio pazzo che è valso il punto del 2-2 dopo aver fatto battere in doppio gioco Da Silva. Anche il punto del 3-2 al secondo inning la Farma lo segna senza valide. Bettati riceve la base, va in seconda su lancio pazzo, in terza su palla mancata e a casa sull'ennesimo lancio pazzo. Il 4-2 è opera di Saccò che dopo aver timbrato un triplo a destra è portato a casa dal successivo singolo di capitan Bettati. Era il quarto inning: la partita è finita là. Salvezza per Silvestri che passa solo tre uomini nel suo unico inning sul monte. La parte del leone nel box l'ha fatta Saccò che con 3/4 ha realizzato metà delle valide Farma.

Avatar
Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento