Baseball ciechi, s'implora una tregua a Giove Pluvio

Dopo il week end di stop, si confida in una schiarita. I Lampi Milano attesi a Cagliari con i Tigers che lottano per la seconda piazza nel Girone Ovest. Bologna accoglie Ravenna in un derby della Via Emilia di grandi tradizioni storiche

"It can't rain all the time". Non potrà piovere per sempre. Il celebre aforismo pronunciato da Brandon Lee nei panni di Eric Draven ("Il Corvo", 1994) riassume perfettamente lo stato d'animo e l'atmosfera lugubre che si respira in questi giorni di maltempo diffuso intorno ai nostri diamanti. Campi inondati, allenamenti cancellati, occhi spenti rivolti a cieli grondanti di pioggia, purtroppo denominatore comune delle nove formazioni che militano nel campionato di baseball giocato da ciechi.
Si spera in un leggero miglioramento nelle condizioni atmosferiche a cavallo del week-end che permetterebbe perciò di assistere a un buon baseball sui diamanti di Cagliari e Casteldebole. I Tigers, reduci dallo schiacciante doppio successo sui Patrini di Malnate, ospiteranno domenica mattina in Sardegna i Lampi Milano in un double-header che caratterizza la giornata. I Tigers, allenati dal binomio rosa composto da Sandra Gallus e Nina Di Leo, occupano attualmente il secondo posto nel girone Ovest guidato dai Thunder's Five e precedono di poco i Lampi, al terzo posto, che vantano una vittoria ed un pareggio ottenuti all'esordio stagionale sul campo dei Patrini e che tra una settimana saranno chiamati a recuperare il derby contro i cugini Tuoni. Il manager Giurleo e capitan Scarso non nascondono l'unico obiettivo possibile, per altro assai ambizioso, che i meneghini si sono fissati di realizzare in terra sarda: solo un doppio successo esterno infatti permetterebbe ai Lampi di mantenersi in linea di galleggiamento nel girone e contendere proprio a Cagliari le chance di qualificazione alla fase finale del torneo.
I Tigers, in compenso, cercheranno di sfruttare in pieno il turno casalingo e, sospinti da un pubblico notoriamente caldo e numeroso anche in condizioni climatiche non propriamente consone al battiecorri, sono certi di potersi esprimere ad alti livelli in attacco grazie al contributo di Giorgio e Antonello Lai, sostenuti dalla prolifica produzione tra le mura amiche di Andrea Pisu. In difesa, Cagliari si affiderà ancora una volta alla proverbiale saracinesca che dovrà dare il meglio nel tentativo di neutralizzare le bordate di Levantini, Scarso, Granata e Briglia a cui si stanno amalgamando perfettamente Moreschi, Scotton ed il giovane prospetto senegalese Bara 'Mbake Dieng, ragazzo dai mezzi fisici davvero impressionanti. Pronostico della doppia sfida decisamente incerto su cui potrebbe anche incidere la condizione atletica in diamante dei Lampi a cui le operazioni di trasferimento in Sardegna imporranno una brutta levataccia (intorno alle 4 di mattina).
Nella seconda sfida della giornata, il Bologna White Sox ospita sul Leone di Casteldebole la CVINTA Ravenna in una riedizione di quel derby storico che sino a una decina di stagioni orsono rientrava a pieno titolo tra i match che assegnavano il titolo. Oggi Ravenna è in leggera flessione, mentre Bologna veste da un triennio i panni dell'eterna seconda in Italia dietro ai Tuoni. Le due formazioni, costrette a rinunciare agli allenamenti da oltre una settimana, non vedono l'ora di affrontarsi in diamante. Bologna è chiamata ad un doppio successo che le consentirebbe di rilanciarsi all'inseguimento della Fiorentina AIBXC in vetta al girone Est, mentre la CVINTA cercherà di limitare i danni, sfruttando magari qualche calo di concentrazione dei felsinei unito alla condizione del bomber White Sox, Driss Sahli, a tutt'oggi ancora incerta.
Stefano Malaguti, Commissioner dell'Associazione Italiana Baseball giocato da Ciechi, ha ufficializzato nella serata di ieri la data in cui verranno recuperate le gare annullate lo scorso fine settimana a causa della pioggia. Il derby milanese tra Lampi e Tuoni andrà in scena mercoledì prossimo, 25 aprile, al "Tosi" di Senago, mentre il derby dell'Appennino tra Bologna White Sox e Fiorentina BXC e la doppia sfida tra Roma All Blinds ed Empoli Red Sox si giocheranno domenica, 29 aprile, sul Leoni di Castel Debole.

Matteo Briglia
Informazioni su Matteo Briglia 180 Articoli
Matteo Briglia è nato a Milano nel 1968 e lavora come Analista Programmatore Senior presso la Engineering SPA - Ingegneria informatica. Diplomatosi nel 1992 come traduttore simultaneo, due anni più tardi consegue la Laurea in lingue presso lo IULM di Milano (inglese, francese). Da sempre appassionato di sport, in particolare quelli americani, segue sin dall'adolescenza il football e il basket di cui ha iniziato a scrivere nel 1993 pubblicando brevi articoli su riviste online riguardanti la postseason NFL e i playoffs NBA. Ha poi cominciato ad interessarsi anche alla Major League Baseball intorno al 1994, nella stagione dominata dai Toronto Blue Jays, formazione di cui si è immediatamente innamorato una volta comprese a fondo le regole del gioco e migliorato l'inglese tecnico (per poter seguire via radio le cronache direttamente dai diamanti a stelle e strisce). Dal 1998 circa scrive appassionati resoconti sulla Major League, con approfondimenti su New York Yankees e Atlanta Braves, squadra del cuore ormai da un ventennio. Matteo segue in diretta in particolare la postseason della MLB, con testi cariche di emotività, colore e pathos emozionale che hanno sempre caratterizzato le sue cronache di non vedente rendendole più vicine alle narrazioni Blog. Da tre anni circa, ha scoperto il baseball per non vedenti, entrando in contatto con l'AIBXC (Associazione Italiana Baseball giocato da ciechi). L'esperienza lo ha talmente elettrizzato tanto che dopo una prova iniziale ha deciso di proseguire a giocare con i Lampi Milano. Dal maggio 2011 collabora con Baseball.it seguendo da vicino tutto quello che succede nel movimento del baseball per ciechi.

Commenta per primo

Lascia un commento