Liddi c'è, con i Mariners alla conquista del Giappone

Fenomenale Alex: il sanremese, inserito nel roster di Seattle, sbarca oggi a Tokyo dove sono in programma due amichevoli contro Hanshin Tigers e Yomiuri Giants, prima dell'Opening Day MLB di mercoledì 28 marzo contro gli Oakland A's

Nove punti segnati e 10 battuti a casa, .429 di media battuta ovvero 15 valide su 35 turni, 7 doppi, un fuoricampo, .714 di media bombardieri in quindici partite. Ecco i numeri di Alex Liddi allo Spring Training 2012. Numeri straordinari, ottime referenze per ottenere la convocazione nel roster dei Seattle Mariners che dopo un volo transoceanico (5.800 miglia, durata 15 ore) sbarcherà oggi in Giappone.
Eric Wedge non ha avuto dubbi. Dopo averlo "provato" anche in prima, "back and forth" tra i due angoli, manager di Seattle lo ha comunque voluto con sé, tra i 30 prescelti (inclusi Figgins e Seager, antagonisti del 23enne sanremese) per l'Opening Game 2012. Liddi ha stretto i denti in questo periodo trascorso a Peoria, in Arizona, ha lottato senza esitazione, ha accettato di buon grado di trasferirsi nell'altro angolo del diamante, guadagnandosi senza riserve la fiducia di Wedge.
Ai Mariners il compito di aprire la stagione 2012 della Major League Baseball. In Giappone, a Tokyo, dove sono previste due sfide contro gli Oakland Athletics: mercoledì e giovedì prossimi (28 e 29 marzo) rispettivamente alle 19.10 e 18.10 locali al Tokyo Dome. Le prime due partite del campionato, i match che inaugurano una cavalcata lunga quasi 7 mesi. Dopo una serie di amichevoli che Seattle ha in programma per domenica 25 marzo, sempre al Tokyo Dome, contro gli Hanshin Tigers (a mezzogiorno) e per lunedì 26 marzo alle 19.10 contro gli Yomiuri Giants. E Alex Liddi sarà lì, fra i 30 prescelti da Wedge, pronto a scendere in campo.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.