"Il più votato in Australia? Grazie a tutti voi"

Da Brisbane il saluto personale di Alessandro Maestri a coloro che lo hanno sostenuto via Internet per il Fan Choice Award: "Merito soprattutto delle mamme Falcons e dei miei familiari che si sono presi veramente a cuore la situazione"

"Una gran bella soddisfazione. Inizialmente non avevo dato molto peso a questo Fan Choice Award, poi però quando ho iniziato a prendere voti su voti mi ha fatto molto piacere. Devo dare grandissima parte del merito alle mamme Falcons e ai miei familiari che si sono presi veramente a cuore la situazione".
E' palpabile la contentezza di Alessandro Maestri. Con oltre 1.100 voti è stato incoronato come il giocatore dell'Australian Baseball League più amato dai tifosi. Un'iniziativa lanciata per la prima volta e che ha visto primeggiare proprio il lanciatore romagnolo. Un plebiscito di voti per Maestri, arrivati via Internet, attraverso il suo sito web e con un tam-tam incessante sui social network più noti, da Facebook a Twitter, che gli hanno dato ampio supporto. Votate, votate Alessandro, l'asso dei Brisbane Bandits che in regular season ha ottenuto 4 vittorie e 4 sconfitte in 11 gare disputate (9 da partente), 3.25 di media PGL e 53 strike-outs in 63.2 riprese lanciate. Ha strappato anche un "Pitcher of the Week Award" dopo una partita completa e 2 sole valide concesse alla Canberra Cavalry. Le statistiche alla fine hanno comunque contato poco, soppiantate dalle preferenze dei fan di Maestri.
E adesso? "Sono ancora per qualche giorno in Australia poi rientrerò in Italia – dice ancora Maestri da Brisbane a Baseball.it – Tutto benone. E' stata una gran bella esperienza. Per il futuro non sono ancora sicuro cosa succederà. Al momento ho un paio di possibilità il che non è male. Una volta arrivato prenderò la decisione".
E intanto, nella "terra dei canguri, grazie alla notevole promozione del "Fan Choice Award" lo hanno già nominato "ambasciatore del baseball australiano".

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.